Le notizie della settimana di Berlino e della Germania in breve (4-10 settembre)

Dalla cronaca, con le notizie sulle imminenti elezioni, alla storia del musicista Dieter Bohlen, ora lanciatosi su TikTok e Instagram, passando agli eventi da non perdere questa settimana a Berlino

Tra le molte notizie della settimana riguardanti Berlino e la Germania, abbiamo fatto un riepilogo di alcune delle più interessanti apparse su Berlino Magazine. Inoltre con le nostre guide abbiamo elencato per voi tutti gli eventi e le mostre da non perdere questa settimana a Berlino. Di seguito potete trovare alcuni degli articoli di questa settimana divisi per categoria.

LE NOTIZIE IN BREVE DELLA SETTIMANA A BERLINO E IN GERMANIA

La Germania evacuerà e ospiterà almeno 40.000 afghani

Il Ministro degli Esteri federale Heiko Maas (SPD) ha dichiarato che la Germania sta cercando di mettere in sicurezza cittadini tedeschi, ex dipendenti locali e “altre persone bisognose di protezione”. L’intento del governo tedesco dunque sarebbe quello di occuparsi di un gruppo ristretto di persone. Maas (SPD) ha inoltre affermato di essere alla ricerca di nuove vie per portare in salvo gli afghani in pericolo. Tuttavia, continuano le critiche al governo tedesco che non sarebbe riuscito a evacuare abbastanza civili in tempo.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Müller lascia, chi sono i candidati sindaco di Berlino alle elezioni del 26 settembre 2021

Il 26 settembre dalle 8 alle 18, i berlinesi, esprimeranno la propria preferenza anche per i rappresentanti dell’Abgeordnetenhaus, cioè il Parlamento statale di Berlino. Ciascun cittadino può dare due voti: uno al candidato e uno al partito prediletto. L’attuale sindaco, Michael Müller (SPD), già ad agosto 2020 aveva annunciato che non si sarebbe ricandidato. Quindi, i possibili candidati a queste elezioni sono 6: Franziska Giffey (SPD), Kai Wegner (CDU), Klaus Lederer (Die Linke), Bettina Jarasch (Verdi), Kristin Brinker (AfD) o Sebastian Czaja (FDP).

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Berlino si prepara: ristoranti e bar solo per vaccinati e guariti

Lunedì 6 settembre in Senato si è discusso sulla possibilità di adottare la regola delle 2G anche a Berlino. Infatti l’aumento progressivo dei contagi ha messo in allarme il governo che sta pensando di optare per soluzioni più restrittive. Sembra che la regola delle 2G verrebbe applicata su libera scelta: ogni singolo imprenditore potrebbe scegliere se far entrare solo vaccinati e guariti (2G-Regel) o anche i testati (3G-Regel).

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Vaccinazioni drive-in a Berlino

A Lichtenberg nel parcheggio dell’Ikea di Landsberger Allee da luglio è allestito un centro vaccinale in cui ci si può recare senza appuntamento e ricevere la somministrazione di vaccino restando in auto o in sella sulla propria bici. Nei giorni scorsi è stato annunciato che la stazione vaccinale resterà aperta fino al 17 settembre, giorno che potrà variare anche in base al tempo meteorologico dato che il centro è all’aperto. L’”Impf-Drive-in” è aperto tutti i giorni – compreso il fine settimana – dalle 11.00 alle 19.00.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

STORIE DI BERLINO E DELLA GERMANIA

Dai Modern Talking ad influencer su TikTok: la nuova vita di Dieter Bohlen

@dieterbohlenI awake in the morning♬ HEADZUP WHATS UP MIX – 𝗕𝗔𝗦𝗦𝗟𝗜𝗡𝗘 𝗔𝗗𝗗𝗜𝗖𝗧

Dieter Bohlen, uno dei due componenti del gruppo pop tedesco Modern Talking – attivo nel 1984/1987 e 1998/2003 – si lancia in una nuova impresa. Dopo aver lasciato due trasmissioni televisive, “Deutschland sucht den Superstar” e ” Das Supertalent”, il colosso del pop, a 67 anni, punta sui social network e spopola su TikTok e Instagram. Il nuovo influencer pubblica video in cui danza, clip con filtri sul viso, scherzi, e in poco tempo ha già raggiunto 1,6 milioni di follower, numero in costante crescita.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Gli eredi del pittore Max Liebermann avranno finalmente un risarcimento per il furto nazista di un quadro

Dopo dieci anni di processi legali, gli eredi del pittore ebreo Max Liebermann sono riusciti a ricevere un risarcimento per il ritratto della moglie di Liebermann, rubato dai nazisti nel 1943. La Fondazione Georg Schäfer, che al momento ospita le opere, ha ignorato per dieci anni ogni accusa mossa dagli eredi di Liebermann. La disputa ora sarebbe stata risolta grazie a una somma pagata da un donatore privato. Il museo dunque manterrebbe la proprietà sui dipinti e i famigliari del pittore sarebbero risarciti per i danni subiti.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

L’influenza dell’Espressionismo e della Nuova Oggettività nell’opera di David Bowie

Come è noto David Bowie trascorse, verso la fine degli anni ’70, diversi anni a Berlino, accompagnato dall’amico Iggy Pop. Ma già prima del suo trasferimento in Germania, alcuni elementi della cultura tedesca lo avevano profondamente influenzato sia nella composizione di testi e musiche sia da un punto di vista puramente estetico. Se, nel primo caso, possiamo citare alcuni aspetti della poetica del filosofo tedesco Friedrich Nietzsche come uno dei punti centrali nella composizione di molte liriche, nel secondo caso l’influenza di artisti appartenenti alle correnti degli espressionisti e della Nuova Oggettività, sia pittori che cineasti, si è fermata principalmente a un livello estetico.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

EVENTI A BERLINO E IN GERMANIA

Gli eventi da non perdere a Berlino dal 7 al 13 settembre 2021. La guida giorno per giorno

Con il graduale allentamento delle restrizioni introdotto già da luglio Berlino, finalmente, ricomincia lentamente a vivere offrendo una serie di eventi. Di seguito la lista di quelli più interessanti – mostre, concerti, Dj set, festival gastronomici e rassegne cinematografiche – che si terranno nella capitale nella da martedì 7 a lunedì 13 settembre 2021. A questo link potete trovare la guida degli eventi per tutto il mese di settembre.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

A Berlino il bellissimo HofFestSpiele, festival multidisciplinare per promuovere l’integrazione sociale

Theater Expedition Metropolis e la scuola elementare Rosa Parks Primary vi invitano alla nona edizione del Festival artistico comunitario HofFestSpiel, in programma da martedì 7 fino a sabato 11 settembre. L’evento si terrà nei pressi del cortile dell’Alte Kreuzberger Desinfectionsanstalt a Ohlauer Straße 41, nel vivace quartiere di Kreuzberg. Il motto di quest’anno sarà “Kunstwerkhof – Vertrauen in Bewegung” (Cantiere d’arte – Fiducia nel movimento), e si pone l’obiettivo di dare spazio alla ricerca artistica estranea al main stream, promuovendo al contempo l’integrazione sociale e l’agire comune.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Green Fashion Fair, a Berlino un grande evento di moda sostenibile dedicato a Vivienne Westwood

Per un weekend Berlino si dedicherà anche alla moda ecosostenibile con la Green Fashion Fair, una tre giorni di eventi dentro l’Haus Ungarn, a pochi passi da Alexanderplatz. L’evento si terrà da venerdì 10 a domenica 12 settembre. Il programma è ampio e si compone di proiezioni, sfilate. performance artistiche e, soprattutto, workshop intorno al tema della moda ecosostenibile. Fil rouge della tre giorni di eventi sarà Vivianne Westwood, paladina di una moda ecosostenibile, e al centro non solo di una mostra, ma anche della serata di apertura, ovvero la proiezione dell’eponimo film biografico Westwood.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

A Berlino uno dei più importanti festival della letteratura al mondo

Dall’8 al 18 settembre 2021 si terrà a Berlino l’appuntamento annuale con l’Internationales Literaturfestival Berlin,  una finestra sul panorama della produzione letteraria contemporanea di tutto il mondo. Si propone un programma vasto e adatto a tutti: prosa, poesia, saggistica, graphic novel ma anche letteratura per bambini e ragazzi. Nel corso delle giornate, il pubblico incontrerà autori rinomati, tra cui anche premi Nobel, e scrittori emergenti del panorama internazionale. L’obiettivo è di promuovere la letteratura ad un pubblico sempre più ampio e di coinvolgerlo nelle forme più variegate.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Cosa vedere all’Alte Nationalgalerie di Berlino

L’Alte Nationalgalerie di Berlino – letteralmente “la vecchia galleria nazionale” – è uno dei bellissimi musei che fa parte del complesso edilizio della Museumsinsel, patrimonio mondiale dell’UNESCO. All’interno del museo si possono ammirare dipinti e statue appartenenti al XIX secolo. Per quanto l’iscrizione sulla facciata dell’edificio rechi la scritta “Der Deutsche Kunst” (ossia “All’arte tedesca”), non raccoglie soltanto opere di artisti tedeschi, ma anche francesi, italiani e spagnoli. Può vantare così una delle collezioni più preziose della capitale.

Ne abbiamo parlato più approfonditamente qui.

LUOGHI DA VISITARE

Francoforte sull’Oder e Słubice, le due città al confine tra Germania e Polonia

Se state cercando una meta particolare e poco dispendiosa per le ultime gite estive, vi consigliamo di visitare il confine tra Germania e Polonia. Da Berlino con il treno regionale è possibile raggiungere in poco più di un’ora Francoforte sull’Oder, città sul margine tedesco che, come spiega il nome stesso, si affaccia sul fiume Oder. Sulla sponda opposta, invece, sorge Słubice, un comune urbano-rurale della Polonia. Infatti, è proprio il corso d’acqua a segnare il limite tra i due Paesi e oltre a visitare le città, vi consigliamo di camminare lungo le sue rive.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *