Le notizie della settimana di Berlino e della Germania in breve (9-15 ottobre)

Dalla cronaca, con gli aggiornamenti sui tamponi ora a pagamento, alla storia del ritrovamento di un acquerello di Van Gogh, passando alle mostre e agli eventi da non perdere questa settimana

Tra le notizie della settimana riguardanti Berlino e la Germania, abbiamo fatto un riepilogo di alcune delle più interessanti apparse su Berlino Magazine. Inoltre con le nostre guide abbiamo elencato per voi tutti gli eventi e le mostre da non perdere questa settimana nella capitale. Di seguito potete trovare alcuni degli articoli di questa settimana divisi per categoria.

LE NOTIZIE DELLA SETTIMANA A BERLINO E IN GERMANIA

La Germania non offre più tamponi gratuiti

Dall’11 ottobre in Germania si pagano i tamponi. La decisione era stata stabilita ad agosto. Naturalmente, ci sono eccezioni, tre per la precisione. Le prime due sono le donne in gravidanza e i minori di 18 anni, ovvero categorie di persone che potrebbero non aver concluso ancora il ciclo di vaccinazioni visto che l’autorizzazione, per loro, è arrivata solo recentemente. La terza sono persone a cui è stato certificata l’esenzione dal vaccino per ragioni di salute.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Berlino, gli esenti dal vaccino potranno entrare nei luoghi solo per vaccinati

A Berlino coloro che non possono vaccinarsi per ragioni mediche potranno entrare nei luoghi che applicano la 2G-Regel. Il Senato della città, nella riunione del 5 ottobre, ha apportato radicali modifiche alle misure per il contenimento della pandemia. In particolare, ha aggiornato e rettificato la famosa 2G-Regel. Prima del 5 ottobre, nei luoghi che applicavano l’opzione 2G – ingresso consentito solo a vaccinati e guariti – coloro che non avevano ricevuto nessuna dose di vaccino per motivi medici non potevano entrare.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Metro di Berlino: fino al 25 ottobre niente S-Bahn tra Ostkreuz e Greifswalder Str. e altri disagi

A Berlino per ragioni di manutenzione si ferma il Ring, ovvero tutte quelle linee della S-Bahn (la metro in superficie) che circondano la città con una sorta di grande raccordo anulare dei mezzi. Nello specifico dal 12 ottobre, fino all’alba di lunedì 25 (all’1:30) non ci saranno fermate tra Greifwalder Str. e Ostkreuz in entrambi i sensi di marcia. A questa situazione vanno aggiunti  i disagi sulla U5 che non passa tra Tierpark e Kaulsdorf Nord fino al 25 novembre.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Berlino: i riders scioperano per le paghe, Gorillas li licenzia

La società di consegne Gorillas ha licenziato centinaia di suoi dipendenti dopo che questi hanno preso parte a uno sciopero questo weekend. Ormai è ampiamente risaputo che spesso le persone che lavorano per le aziende di food delivery mancano di tutele sul lavoro. Tuttavia, i “riders” restano ancora privi di un sindacato e spesso faticano a ottenere condizioni di lavoro dignitose. In seguito a uno sciopero che si è tenuto questo weekend a Berlino, proprio per denunciare le scadenti condizioni lavorative, Gorillas ha deciso di licenziare i dipendenti che ne avevano preso parte.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Berlino, probabile incendio doloso ad area di senzatetto a Friedrichshain

Nella sera di domenica 10 ottobre un accampamento in cui vivevano cinque senzatetto è andato in fiamme all’Ostbahnhof di Berlino, nel quartiere di Friedrichshain. Fortunatamente i residenti sono riusciti a mettersi in salvo, e nessuno è rimasto ferito. La Squadra Omicidi sta attualmente indagando per incendio doloso e tentato omicidio.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Ritrovato prezioso acquerello di Van Gogh trafugato dei nazisti

Dal 1945 si erano perse le tracce dell’acquerello intitolato Meules de blé (Covoni di grano)  dipinto dal pittore olandese Vincent Van Gogh nel 1888. Era stato trafugato dai nazisti dopo l’invasione della Francia. L’opera è poi ricomparsa poco tempo fa e verrà messa all’asta da Christie’s.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

NOTIZIE DELLA SETTIMANA: GLI EVENTI E LE MOSTRE A BERLINO E IN GERMANIA

Tra danza multimediale, a Berlino arriva lo show LIAR

A metà ottobre a Berlino arriva lo spettacolo multimediale LIAR. Per due weekend consecutivi, dal 15 al 17 ottobre e il 22 e 23 ottobre, il Pfefferberg Theater a Prenzlauer Berg ospiterà lo show dedicato ad un pubblico di tutte le età. Lo spettacolo include performance di vario tipo, dal circo, al teatro fino
alla musica dal vivo. Tuttavia, non si tratta di performance a sé stanti. Al contrario, lo spettatore viene trasportato attraverso un’odissea spassosa e allo stesso tempo poetica che scava nell’io interiore.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Siamo state dentro un’ex centrale elettrica di Berlino per Metabolic Rift, mostra davvero fuori dal comune

Fino al 30 ottobre al Kraftwerk Berlin si trova l’esposizione collettiva dal titolo Metabolic Rift. All’interno dell’ex centrale elettrica nel cuore di Berlino, oggi location per concerti ed eventi (nonché sede dello storico club Tresor), ha luogo un’esperienza da non perdere per chiunque apprezzi l’arte contemporanea e per chi è attratto dalla club culture berlinese. Ma non solo, Metabolic Rift è soprattutto una mostra che ci parla di tematiche sociali: distanza tra umanità e natura, solitudine, isolamento, alienazione e vita in un mondo post-apocalittico.

©Frankie Casillo

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

A Berlino lo spettacolo “Labyrinth #3: Inferno” vi regalerà un’esperienza unica nel suo genere

Questo weekend fatevi traghettare all’Inferno dal collettivo artistico internazionale 1781. Nei sotterranei dell’Alte Münze, l’ex-Zecca di Stato nel cuore di Berlino, vi aspetta un suggestivo viaggio nei nove cerchi danteschi. Con un susseguirsi di performance di artisti berlinesi, lo spettacolo Labyrinth #3: Inferno vi regalerà un’esperienza unica nel suo genere.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by 1781 Collective (@1781collective)

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

A Berlino la mostra Corona Culture: come la pandemia ha influenzato l’opera di centinaia di artisti

Dal 13 ottobre al 13 novembre 2021 l’Alte Münze di Berlino ospita la mostra Corona Culture – what the fuck is happening?!, uno sguardo all’influenza che la pandemia ha portato sulle nostre vite e sul nostro futuro, sempre più incerto. Più di 100 artisti, creatori culturali e attivisti da oltre 30 nazioni si sono uniti per raccontare attraverso i loro occhi e la loro arte le paure e le incertezze, ma anche le possibilità che incontriamo in questo periodo di trasformazione radicale. Fotografie, sculture, video, installazioni, performance, suoni e design 3D, distribuite su 4000m² e su 30 stanze della storica Alte Münze, ci accompagnano in un viaggio fatto di emozioni.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Le mostre di Berlino da non perdere questa settimana. Dall’11 fino al 17 ottobre

In seguito all’allentamento delle restrizioni nella capitale, continuano ad essere numerosi gli eventi culturali, tra cui le mostre. Di seguito troverete la lista di quelle più interessanti che si terranno a Berlino dall’11 fino al 17 ottobre 2021.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Gli eventi a Berlino da non perdere dall’11 al 17 ottobre 2021. La guida giorno per giorno

Con il graduale allentamento delle restrizioni introdotto già da luglio a Berlino, finalmente, ricomincia lentamente a vivere offrendo una serie di eventi. Di seguito la lista di quelli più interessanti – mostre, concerti, Dj set, festival gastronomici e rassegne cinematografiche – che si terranno nella capitale da lunedì 11 a domenica 17 ottobre 2021. A questo link potete trovare la guida degli eventi per tutto il mese di ottobre.

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

NOTIZIE DELLA SETTIMANA: LUOGHI DA VISITARE

Schlossplatzbrauerei, il birrificio più piccolo della Germania

Con i suoi 35 metri quadrati, Schlossplatzbrauerei è il birrificio più piccolo della Germania. Si trova nella zona di Köpenick, al centro della bellissima Schlossplatz, in un edificio completamente vetrato. Questo locale è adatto per i fumatori e, con un po’ di fortuna, è possibile anche incontrare il mastro birraio di persona. La birreria ha un numero particolarmente elevato di clienti abituali che la frequentano per l’alta qualità e l’ampia scelta delle sue birre. Infatti, il menù offre oltre sei tipi di birra, anche se disponibili in quantità limitata.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Anna G. (@starry_anna)

Ne abbiamo scritto più approfonditamente qui

Leggi anche: Gli eventi da non perdere a Berlino a ottobre 2021. La guida del mese giorno per giorno

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Notizie della settimana da PexelsLicenza Pexels

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *