DHL pagherà 300 € di bonus i suoi dipendenti di tutto il mondo per il lavoro fatto durante il lockdown

DHL erogherà per tutti suoi dipendenti un bonus da 300 € per il magnifico lavoro svolto durante la pandemia

DHL, leader mondiale nei servizi di logistica, si occupa di spedizioni internazionali, servizi courier e trasporto. Lo scorso martedì, l’azienda ha deciso che pagherà 300€ di bonus ai suoi dipendenti di tutto il mondo per ringraziarli per i loro sforzi e per aver lavorato anche durante il Coronavirus. Più di 500mila lavoratori sono pronti a ricevere il bonus d’eccezione nei prossimi mesi che costerà all’azienda circa 200 milioni di euro. L’amministratore delegato Frank Appel ha dichiarato che la sua compagnia è uscita quasi indenne dalla pandemia grazie proprio ai suoi dipendenti, che hanno continuato a lavorare nonostante il virus. Anche l’azienda postale britannica Royal Mail, ha offerto a tutto il suo staff 200£ in più per aver svolto il proprio mestiere durante la pandemia.

I corrieri tra i servizi essenziali

Impiegati postali e corrieri sono stati alcune delle persone che hanno continuato a lavorare durante il periodo di lockdown, garantendo alle persone la massima sicurezza. Questi lavori sono stati considerati “essenziali” per il benessere sociale: dopo decenni a disprezzare questi impieghi meno qualificati, le auorità si sono ritrovate nella posizione opposte. L’azienda postale tedesca ha aggiunto che sia la Germania che le altre nazioni del mondo, durante la pandemia,  ha notato un aumento delle vendite online. L’incremento ha aiutato a revocare l’utile operativo ante imposte (EBT) del gruppo, fino a 890 milioni di euro nel secondo trimestre del 2020, pari al 16% in più rispetto l’anno precedente. Secondo alcune fonti infatti, l’azienda tedesca DHL consegna circa 60 milioni di lettere in Germania ogni settimana.

Dal 1969 leader nel mondo della logistica

Nel lontano 1969 Adrian Dalsey, Larry Hillblom e Robert Lynn fondarono DHL, compagnia di spedizioni che rivoluzionò per sempre il mondo della logistica. Oggi, DHL è  l’azienda leader mondiale dei servizi di logistica. 380.000 persone sono impiegate in oltre 220 nazioni e territori lavorando ogni giorno e superando confini, raggiungendo nuovi mercati e permettendo la crescita economica dei piccoli e grandi imprenditori. Il concept dell’azienda è migliorare la qualità di vita dei clienti. Per poter raggiungere questo obiettivo, è necessario impegnarsi anche nella responsabilità ambientale, cercando alternative per ridurre al massimo l’impatto che DHL ha sull’ambiente.

Leggi anche: Sandalo e calzino, la rivincita del cliché tedesco

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *