Germania, Drosten: “Siamo all’inizio della terza ondata di contagi”

Il virologo berlinese Christian Drosten ritiene che la terza ondata sia già inevitabile

Mentre due tedeschi su tre non vogliono più questo lockdown, Drosten ritiene che la Germania sia appena entrata nella terza ondata di contagi. Secondo quanto dichiarato dal virologo tedesco, le vaccinazioni saranno sufficienti a contenere la diffusione non prima di maggio. In un podcast per la Frankfurter Allgemeine Zeitnug, Drosten ha ammesso di aver inizialmente sottovalutato la gravità delle nuove varianti del virus. Tuttavia, alla luce dei nuovi dati che evidenziano una rapida diffusione delle nuove mutazioni, ritiene che queste aprano le porte ad una nuova, nonché terza, ondata di contagi.

Come può il vaccino contrastare la terza ondata

In merito alla possibilità che le vaccinazioni frenino la diffusione della terza ondata, il virologo del Charité ha dichiarato che in questo momento il vaccino può attenuare la mortalità ma non la circolazione del virus. Come riportato da Berliner Zeitnug, l’inarrestabilità della terza ondata è inoltre confermata da Karl Lauterbach. L’esperto di salute della SPD ha detto che, pur non essendo ancora nel pieno della terza ondata, ci troviamo già ad un punto di non ritorno. A tal proposito, ha sostenuto che sia ancora presto per riaprire le attività. Lo stesso Drosten, già ad inizio febbraio, aveva a più riprese consigliato di prolungare le restrizioni almeno fino a Pasqua.

Le varianti che preoccupano i virologi

In Germania, sono tre le varianti attualmente individuate da medici e scienziati: sudafricana B1351, brasiliana B1128, britannica B117. Le mutazioni, rintracciate per la prima volta a dicembre, sembrerebbero in realtà essere in circolo almeno da ottobre. Le differenze principali rispetto al virus originario riguardano le modalità di trasmissione ed il modo di reagire del sistema immunitario. Ad oggi, si ritiene che sia quella inglese la variante Covid maggiormente pericolosa, ciò a causa dell’estrema facilità con cui si diffonde. Seppur permanga positività riguardo l’efficacia del vaccino contro i sintomi, non essendo questo del tutto efficace nel contrasto al contagio, la terza ondata continua a sembrare inevitabile.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: screenshot da YouTube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *