Circa due terzi dei tedeschi non vogliono più questo lockdown

Secondo un sondaggio, sono molti i tedeschi che chiedono un allentamento delle restrizioni e un ritorno alla normalità

Due mesi e mezzo dopo l’inizio del lockdown, una grande maggioranza dei tedeschi crede che sia tempo di allentare le restrizioni. Secondo un sondaggio condotto dalla società di ricerca YouGov per conto della Deutsche Presse-Agentur, solo un terzo degli intervistati è a favore del mantenimento (26%) o dell’inasprimento (9%) delle attuali restrizioni. Il 43%, d’altra parte, crede che il blocco dovrebbe essere ulteriormente allentato durante le consultazioni tra la Cancelliera Angela Merkel (CDU) e i premier statali questo mercoledì. Il 17% è addirittura a favore di un ritorno completo alla normalità. Il 5% non ha rilasciato alcuna dichiarazione.

Il numero dei tedeschi favorevoli alle restrizioni attuali è in costante calo

Questa è la prima volta dall’inizio del lockdown da metà dicembre che c’è una maggioranza a favore dell’allentamento nei sondaggi YouGov condotti ogni due o quattro settimane. Inizialmente, quasi tre quarti (73%) sostenevano le misure federali e statali, che includono la chiusura di negozi, scuole, ristoranti e alberghi e il divieto di eventi culturali e sportivi con la presenza di spettatori. All’inizio di gennaio, quasi due terzi (65%) erano ancora a favore del mantenimento o dell’inasprimento delle misure. Prima dell’ultima conferenza federale del 10 febbraio, solo la metà degli intervistati era a favore; ora la cifra è scesa al 26%.

I tassi d’incidenza alla vigilia della conferenza federale di questo mercoledì

Il Tagesspiegel mostra con mappe e grafici le cifre attuali della pandemia in diretta. Secondo il quotidiano, sono 130.427 i casi attivi in Germania da lunedì mattina. Domenica 28 febbraio sono stati 6.107 i nuovi casi di Corona e 86 i morti segnalati in Germania. L’incidenza è del 67,2. A Berlino la settimana scorsa i casi sono stati 3.549,1 ogni 100.000 abitanti e i casi attivi 150,6. Le morti sono state 77,3 ogni 100.000 abitanti e i nuovi infetti 67,5 ogni 100.000 abitanti.
L’obiettivo dei governi federali e statali è un’incidenza inferiore ai 50 ogni 100.000 abitanti al fine di alleviare il peso sul sistema sanitario. Da un valore permanente di meno di 35, il governo e i premier statali avevano promesso ulteriori aperture il 10 febbraio. Questo mercoledì, la Cancelliera Angela Merkel e i Primi Ministri vogliono discutere il corso delle restrizioni. Nonostante il tasso d’incidenza non sia in calo si sta discutendo riguardo ad un’apertura parziale.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Foto di copertina: ©pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *