Berlino, il cantante dei Rammstein è in terapia intensiva a causa del Coronavirus

Till Lindemann è in terapia intensiva a causa del Coronavirus

Il cantante dei Rammstein è ricoverato a Berlino in serie condizioni, ma non in pericolo di vita. A riportarlo è la Bild. Till Lindemann si era esibito, all’interno di un tour promozionale del suo progetto solista, la settimana scorsa a Mosca dove era ancora possibile organizzare grandi eventi. Da lì è tornato a Berlino dove ha iniziato a sentirsi male.

Febbre alta e sintomi da Coronavirus hanno subito fatto scattare l’allarme. Poco dopo la diagnosi Lindemann è entrato in terapia intensiva. Al momento, secondo il quotidiano tedesco, l’uomo non sarebbe in pericolo di vita, anzi starebbe addirittura in fase di ripresa.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Photo Cover: © Sven Madel- Till Lindemann – cc 4.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *