Lufthansa, Ryanair e Easyjet stanno tagliando molti voli anche per l’Italia

Dopo i primi voli cancellati da e per la Cina, il gruppo Lufthansa ha deciso di ridurre il traffico aereo anche verso Italia, Corea del Sud e Iran. Dopo l’emergenza Coronavirus molti passeggeri hanno cancellato le loro partenze e molte linee aeree si trovano in difficoltà

Il gruppo Lufthansa ha già annunciato venerdì sera che avrebbe potuto ridurre significativamente il programma di volo a causa dell’epidemia di Covid-19. Ora sta riducendo i voli verso l’Italia, così come il traffico nazionale interno. Le compagnie aeree del Gruppo Lufthansa, del quale Eurowings e Brussels Airlines fanno parte, stanno sospendendo alcuni dei voli previsti anche per Hong Kong e la Corea del Sud nei mesi di marzo e aprile. I tagli per le tratte italiane invece variano in base alle compagnie. Eurowings, ad esempio, sta riducendo il programma di voli per Venezia, Bologna e Milano fino all’8 marzo. Mentre Lufthansa fino alla fine di marzo. Per Swiss e Austrian Airlines fino alla fine di aprile e le destinazioni interessate sono il nord Italia, Roma e Napoli. Sospese anche le tratte da e verso la Cina e l’Iran. I biglietti di Lufthansa, Swiss, Austrian e Brussels Airlines per gli aeroporti di Milano, Bologna, Torino, Verona, Venezia, Trieste e Genova potranno essere prenotati di nuovo gratuitamente in caso di cancellazioni. I biglietti devono essere stati emessi entro il 26 febbraio, per le date dal 24 febbraio al 9 marzo. 

Provvedimenti presi anche da Ryanair, Easyjet e Alitalia

Ryanair ha deciso di tagliare i voli a breve raggio per l’Italia dal 17 marzo all’8 aprile del 25%. Anche Easyjet ha deciso di tagliare 500 voli dalla seconda metà di marzo. Questo significa che diminuiranno di 1 su 10. I clienti che hanno acquistato i biglietti in precedenza possono rivolgersi al servizio clienti della compagnia per un rimborso. Alitalia è dovuta intervenire con una riduzione su 38 rotte nazionali e internazionali. Secondo il Corriere della Sera sarebbero circa 100 voli al giorno.

Il colosso Lufthansa ha registrato un calo importante in borsa dall’inizio del 2020

L’International Air Transport Association (IATA) riferisce che molti passeggeri in tutto il mondo hanno cancellato le partenze o non si sono presentati all’aeroporto. In borsa, le compagnie aeree sono evidentemente in calo. Il prezzo del titolo Lufthansa è sceso del 6,5%. Con un calo di circa il 28% in undici giorni, è il più grande perdente nella crisi causata dal virus anche sul mercato. Dall’inizio del 2020, il titolo ha perso più di un terzo del suo valore.

Leggi anche: “Coronavirus a Berlino, due nuovi casi, tre in tutto. Chiuse due scuole

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Picture: screenshot from Youtube

 

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: “Lufthansa, Ryanair e Easyjet stanno tagliando molti voli anche per l’Italia“ […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *