«Io, avvocato e notaio italiano in Germania, vi spiego come e perché ho aperto il mio studio»

A tu per tu con l’avvocato e notaio Rosario Centamore, cuore siciliano, ma studio a due passi da Francoforte sul Meno.

Rosario Centamore è un Avvocato e Notaio italiano in Germania. Da una ricerca su sul web sembra essere l’unico italiano ad esercitare la professione di notaio in Germania, avendo conseguito entrambi i titoli, una doppia qualifica che è possibile in alcune, ma non tutte, le ragioni tedesche. Lo Studio Legale e Notarile si trova ad Offenbach am Main, città alle porte di Francoforte sul Meno ed è stato fondato nel 2006 insieme al collega avvocato Christian Loghman-Adham. «Io sono specializzato in diritto penale, di famiglia, del lavoro e societario, il mio collega in diritto della circolazione stradale, sinistri e contravvenzioni, ma offriamo anche diversi altri tipi di consulenze. Sono avvocato dal 2005, mentre ho ottenuto l’abilitazione notarile ad agosto 2019. Circa il 70-80% dei miei clienti sono italiani e in me trovano una persona di fiducia con cui consultarsi direttamente nella propria lingua madre».

Dalla Sicilia alla Germania e ritorno (doppio)

Rosario Centamore è nato a Lentini, provincia di Siracusa, nel 1976. Due anni dopo si è trasferito con i genitori in Germania. «Arrivammo proprio ad Offenbach am Main. Mio padre carrozziere, mia madre sarta, hanno fatto di tutto per dare un futuro a me e mia sorella, ora infermiera. Ho conferito la laurea in legge presso l’Università di Francoforte. Come previsto all’epoca, svolsi il tirocinio post-laurea in cinque diverse strutture. Il primo presso un giudice civile, il secondo presso un procuratore penale, il terzo in una sede amministrativa, che nel mio caso fu l’ufficio scuola, il quarto – di ben otto mesi – presso uno degli studi italo-tedeschi più conosciuti, Dolce • Lauda e l’ultimo a Palermo presso lo studio Tortorici, all’epoca anche console onorario della Germania, grazie al fatto di essere iscritto presso l’associazione tra giuristi italiani e tedeschi. Furono quattro mesi bellissimi, visto che la città è splendida, anche se da un punto di vista lavorativo ancora ricordo l’effetto del primo giorno in tribunale, una baraonda se paragonato ai tribunali in Germania. Rimasi sconvolto». L’apertura di un proprio studio arrivò poco dopo. «In Germania ed in particolare nella zona di Francoforte pochi italiani hanno deciso di intraprendere la carriera legale, all’epoca aprire un mio studio mi sembrò una scelta naturale anche per offrire un importante servizio alla comunità. Se parliamo più specificatamente di notai è difficile trovare qualcuno che anche solo parli italiano. Qui nella zona capita frequentemente che si vogliano aprire distaccamenti di società italiane e la barriera linguistica è un ostacolo che noi aiutiamo a superare».

Cosa sorprende gli italiani che si confrontano con il sistema legale tedesco

«Le tempistiche sono generalmente più brevi che in Italia, anche se ultimamente, forse a causa di carenza di personale nei tribunali, la situazione non è perfetta. Se parliamo invece di notai, la differenza sostanziale è che le tariffe sono fisse in tutto il Paese. Non c’è la possibilità di negoziare, bisogna attenersi al tariffario notarile. Le nostre prestazioni legali e notarili si rivolgono sia a chi risiede o ha interessi lavorativi in zona, sia facendo consulenze a distanza. L’avere ottenuto l’abilitazione di notaio, oltre a quella di avvocato, mi offre la possibilità di avere un‘ampia conoscenza di diverse questioni legali e da due punti di vista differenti. È un lavoro che mi soddisfa. Tornare un giorno in Italia? Allo stato attuale la mia vita lavorativa e privata si svolgono qui in Germania, in età più avanzata non escludo di passare periodi di tempo più lunghi in Italia».

Centamore Loghman-Adham

Studio Legale & Notarile

Ludwigstraße 65, 63067 Offenbach am Main

+49(0)69-15344826 – info@centamore-loghman.de

sito

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *