IFA Berlino è stata confermata per settembre

La pandemia ha stravolto il settore degli eventi in tutto il mondo, ciò nonostante anche per il 2020 avrà luogo IFA Berlino.

Infatti l’appuntamento con IFA Berlino 2020 è fissato per il prossimo settembre, con modalità nuove ma in grado di garantire la stessa importanza per l’innovazione e gli affari nel settore dell’elettronica di consumo.

Per l’edizione di IFA 2020 la novità più evidente sarà la mancanza dei visitatori non professionali in ossequio alle pratiche anticontagio. Gli organizzatori lo hanno ritenuto fermamente un sacrificio doveroso, per non perdere il più importante evento fieristico d’Europa sull’elettronica di consumo e gli elettrodomestici. Quest’anno IFA sarà più focalizzata sulle sue funzioni chiave: sostenere i marchi e i produttori, i rivenditori, gli innovatori e il mondo dell’informazione.

Come annunciato durante la conferenza stampa di presentazione da parte del direttore esecutivo Jens Heithecker, la fiera si svolgerà da Giovedì 3 a Sabato 5 settembre presso Messegelände Berlin ExpoCenter City – Messedamm 22. Ma come anticipato sopra potranno accedere fisicamente solo i giornalisti (800 circa in totale), gli espositori e i rivenditori espressamente accreditati che dovranno sottoporsi a rigidi protocolli di sicurezza per l’accesso, oltre a rispettare il distanziamento sociale ed ogni altra regola dettata dalla situazione sanitaria.

Il nuovo format che si è deciso si basa sullo svolgimento di 4 eventi fisici nella sede fieristica, distribuiti nei tre giorni. Per ognuno di essi è stato fissato un limite massimo di circa 1000 persone partecipanti, alle quali viene richiesta la registrazione anticipata tramite il sito Web di IFA: gli organizzatori hanno optato per questi numeri pensando ad un limite complessivo di 5000 partecipanti in totale, in modo da avere un certo margine sulle singole sessioni.

Una parte di estrema importanza è la IFA Global Press Conference, il palcoscenico mediatico che mette in condizioni i professionisti e le aziende partecipanti di presentarsi al mondo. Con la partecipazione di più di 800 giornalisti fisicamente in fiera, inviati da oltre 50 Paesi è il posto giusto e il momento giusto in cui mostrare il meglio ai mercati.

Chi non potrà prendere parte perché non è stato invitato o perché un semplice interessato non ammesso per l’assenza di pubblico, potrà seguire lo svolgimento on-line in tutta libertà. Un evento davvero atteso ed apprezzato dal mondo dei consumatori, come fanno notare dal sito www.healthspring.it, che sono sempre più attenti alla salute anche nell’elettronica e negli elettrodomestici; ad esempio è in continuo aumento chi cerca soluzioni per la cucina che salvaguardino le caratteristiche organolettiche nella conservazione e nelle cotture, preoccupati delle sostanze nutritive per l’equilibrio corpo-mente.

Le altre anime della fiera abbinate per la prima (e forse ultima) volta, IFA Next che si concentra sulle startup e IFA Shift Mobility focalizzata sulle forme di mobilità sostenibile. A questo s’andrà ad aggiungere IFA Global Markets, pensata per i rivenditori OEM, e IFA Business, Retail & Meeting Lounges per il networking tra aziende e rivenditori. Un incontro che in futuro potrebbe essere favorito dalla creazione del treno Parigi-Berlino in 4 ore di cui si sta discutendo.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Foto copertina: Foto: scholty1970 / Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *