Elezioni in Germania 2021: il programma elettorale di AfD, il partito populista e sovranista tedesco

Il 26 settembre 2021 i tedeschi saranno chiamati alle urne per eleggere il successore della Cancelliera Angela Merkel che ha guidato la Germania per 16 anni. Oggi vi presentiamo il programma elettorale di AfD, il partito populista e nazionalista tedesco

Il 26 settembre in Germania sarà il Bundestagwahl, il giorno delle elezioni federali. I tedeschi saranno chiamati alle urne per decidere il nuovo Cancelliere che guiderà il Paese, dopo 16 anni di Governo Merkel. In questa serie di articoli vi illustreremo – in maniera sintetica – i programmi dei vari partiti. Oggi tocca al programma elettorale di AfD (Alternative für Deutschland) – il partito di destra tedesco, sovranista, populista ed euroscettico – che avrà ben due candidati alla Cancelleria federale: Tino Chrupalla e Alice Weidel. Secondo gli ultimi sondaggi AfD raccoglie l’11% delle preferenze degli elettori. Alle ultime elezioni del 2017 il partito aveva invece incassato il 12,6% dei consensi.

A questo link trovate il programma elettorale dell’Spd, il partito di centro-sinistra tedesco.

I punti più importanti del programma elettorale di AfD

  • Economia e lavoro. Secondo AfD le chiusure adottate dall’attuale Governo Merkel per contrastare la pandemia hanno provocato ingenti danni all’economia tedesca. Il partito promette che non ci sarà più nessun lockdown e, nel lungo periodo, di snellire la burocrazia e migliorare le infrastrutture soprattutto digitali. Inoltre AfD promette un taglio delle tasse per i lavoratori della classe media.
  • Tasse. Nel programma elettorale di AfD si può leggere: “Per una famiglia con bambini, un reddito normale è appena sufficiente per vivere. Possedere un appartamento o una casa di solito rimane un sogno impossibile. Questo perché più della metà dell’anno – e quindi della nostra vita professionale – lavoriamo solo per l’ufficio delle imposte”. Per questi motivi il partito vuole abolire la tassa di proprietà e di successione. Inoltre vogliono anche cancellare il canone per la TV e la radio.
  • Immigrazione e integrazione. Secondo AfD la politica di accoglienza del Governo “ha creato ulteriori incentivi per i trafficanti di esseri umani e ha portato a un aumento della criminalità organizzata in Germania”. Secondo il principio tristemente famoso dell’ “aiutiamoli a casa loro” AfD vuole regolamentare, diminuendola notevolmente, l’immigrazione verso la Germania. Tutti gli immigrati entrati clandestinamente nel Paese dovranno essere espulsi immediatamente. Verranno incentivati gli ingressi dei lavoratori immigrati qualificati. Il partito vuole rafforzare l’identità culturale tedesca, abbattendo l’idea di multiculturalismo e propone di vietare di indossare il burqa nei luoghi pubblici. Inoltre AfD non vuole che ci sia alcun ‘linguaggio di genere’ poichè, secondo il partito, esso è “una grottesca deturpazione della lingua tedesca”.
  • Sicurezza. Come si legge nel programma elettorale: “Normale è uno Stato in cui prevalgono la legge e l’ordine”. Secondo il partito i tedeschi non si sentono più al sicuro e il sistema giudiziario non applica leggi severe contro i membri della criminalità organizzata. Per questo AfD vuole alzare gli stipendi dei membri di polizia ed esercito e investire su attrezzature più moderne ed efficaci. Inoltre verrà snellita la burocrazia per quanto riguarda i processi penali e verrà rafforzata la lotta contro gli estremismi.
  • Pensioni. Stando al programma elettorale è nelle intenzioni di AfD il fatto di aumentare le pensioni e migliorare l’assistenza sanitaria per i più anziani.
  • Unione Europea. AfD si pone come uno dei partiti in Europa a favore dell’autodeterminazione di ogni singolo Stato. “Ci impegniamo per creare un’Europa delle patrie, comunità di Stati sovrani indipendenti che collaborano in alcuni settori” si può leggere nel programma. Secondo il partito l’Unione Europea ha fallito – soprattutto nella gestione della pandemia e dei flussi migratori – e la Germania dovrebbe uscirne, così come tutti i 27 Stati membri. “Vogliamo preservare lo Stato-nazione sovrano e democratico” viene specificato nel programma. Inoltre viene promesso agli elettori l’uscita dall’Euro.
  • Famiglia. AfD – ma non è di certo una novità – insiste sull’importanza di quella che viene definita come famiglia ‘tradizionale’ cioè composta da padre, madre e figli. Il partito accusa le altra fazioni politiche di “screditare l’istituto della famiglia per motivazioni ideologiche per sostituirlo con altri modelli”. Uno degli obiettivi di AfD è quindi quello di combattere i modelli ‘alternativi’ e dare più incentivi alle giovani coppie che vogliono creare una famiglia ‘tradizionale’. Il partito vuole dare più incentivi economici a coloro che decidono di avere figli, concedere un ‘prestito per il matrimonio’ e offrire un bonus di 20.000 euro come risarcimento per i soldi spesi dalle famiglie per allevare i figli.
  • Ambiente. Nel suo programma elettorale, AfD accusa l’attuale Governo e le lobby di aver proposto una fallimentare politica per proteggere l’ambiente. Il partito vuole impedire la costruzione di turbine eoliche per produrre energia pulita e abolire la tassa sulle emissioni di CO2.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: Programma elettorale di AfD ©vfutscher da FlickrCC2.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *