Lupo, colfelly, https://pixabay.com/it/photos/wolf-ululante-animale-selvatici-1992716/ CC0

In Germania una nuova legge metterà a repentaglio la vita dei lupi

Al vaglio del Parlamento un nuovo progetto di legge sull’uccisione dei lupi

Pochi giorni fa il ministro dell’ambiente tedesco Svenja Schulze ha presentato un nuovo progetto di legge che vuole tentare di risolvere il problema degli attacchi dei lupi. Secondo il ministro dell’agricoltura Julia Klöckner, il provvedimento si è reso necessario dato «il costante aumento della popolazione di questi animali che va tenuto sotto controllo». La legge è il risultato di una discussione che va avanti da più di un anno e che vede sul piatto della bilancia le pressanti richieste della Federazione Nazionale dei Pastori tedeschi e la salvaguardia dei lupi.

Se approvata, la nuova legge renderà più semplice l’uccisione dei lupi

La legge prevede il permesso di uccidere uno o più lupi, senza conseguenze penali ma previa autorizzazione da parte delle autorità, solo se gli animali provochino seri danni ai pastori o ai loro greggi. Inoltre, è espressamente vietato nutrire o attirare i lupi selvaggi. Accolta con un plauso dalla Federazione Nazionale dei Pastori, la legge è stata duramente criticata da alcune associazioni ambientaliste. Come riportato da DW, l’organizzazione BUND ha definito la legge come «un attacco ai diritti degli animali». L’attivista Olaf Bandt si è dichiarato sconcertato dal provvedimento poichè «anche solo il sospetto di un attacco da parte di un lupo, autorizzerebbe allo sterminio di un intero branco». Secondo le stime attuali del ministero dell’ambiente, in Germania vi sarebbero 400 esemplari di lupi selvaggi, soprattutto nelle zone a est e a nord del Paese.

La situazione in Italia

Recentemente anche in Italia la legge contro l’abbattimento dei lupi è stata parzialmente modificata. La legge in questione è la 357 del 1997 che, adesso, potrà essere derogata dai prefetti. Il testo prevedeva il divieto di uccidere alcuni animali selvatici. Adesso, come in Germania, questi animali, compreso il lupo, potranno essere abbattuti solo nel caso che «sia stata verificata l’assenza di altre soluzioni praticabili» nel caso in cui abbiano provocato danni a persone o mandrie. Secondo i dati del WWF, attualmente nei boschi italiani ci sarebbero 1.600 esemplari di lupi. Ogni anno ne muoiono 300, 1 su 2 per mano dei bracconieri.

Leggi anche: La leggenda tedesca del lupo mannaro di Morbach “avvistato” per l’ultima volta nel 1988


Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Lupo, ©colfelly, CC0 da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *