Anche in Germania l’ambiente ringrazia la pandemia, mai così basse emissioni da 30 anni

Le emissioni in Germania scendono al livello più basso degli ultimi 30 anni grazie alla pandemia

La Germania ha dichiarato di aver raggiunto il suo obiettivo climatico nazionale per il 2020. Lo scorso anno, le emissioni di gas serra nel Paese sono state inferiori del 41% rispetto al livello del 1990. Si è registrato così il maggiore calo annuale di emissioni degli ultimi tre decenni. La ministra dell’ambiente Svenja Schulze riconosce il contributo dato dalla pandemia e avverte che “non c’è nessuna ragione per rilassarsi”, poiché “catastrofi e crisi economiche non possono sostituire una politica climatica sensata e una ristrutturazione della nostra economia in senso sostenibile”.

Riduzioni delle emissioni significative in alcuni settori

I dati mostrano che lo scorso anno la Germania ha emesso 739 milioni di tonnellate di gas serra, 70 milioni in meno rispetto al 2019. Le emissioni nel settore dei trasporti sono crollate dell’11,4%, mentre quelle del settore energetico hanno subito un calo del 14,5%. Le ragioni sono da ricercarsi principalmente nel blocco dei voli e nella chiusura delle attività commerciali. L’unico settore che non ha raggiunto il suo obiettivo climatico è stato quello delle costruzioni. Secondo l’Ufficio Federale per l’Ambiente, un terzo delle riduzioni di emissioni sono da attribuirsi alla pandemia da Coronavirus, mentre il resto dipende dalle politiche attuate e dai cambiamenti strutturali intervenuti.

Progetti per il futuro

Il 2020 è stato il primo anno interessato dall’introduzione della nuova legge tedesca sul cambiamento climatico, entrata in vigore alla fine del 2019. L’ampio pacchetto legislativo, molto criticato, mira a ridurre le emissione di gas serra della Germania di almeno il 55% entro il 2030. Tra gli interventi previsti spiccano l’incentivazione delle energie rinnovabili, l’espansione delle infrastrutture per le auto elettriche e l’incremento dello scambio delle quote di emissione. In questo quadro, la Germania ha iniziato il 2021 con la chiusura di una centrale elettrica a carbone vicino a Colonia.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 Foto:©Pixabay /CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *