In Germania si discute seriamente di estendere il diritto di voto ai 16enni

I partiti della sinistra tedesca sono a favore di portare l’età minima per votare a 16 anni

I partiti SPD, die Linke e i Verdi supportano l’idea di abbassare l’età minima per votare a 16 anni. Ritengono che le nuove generazioni raggiungano prima la maturità e che i sedicenni siano interessati alla politica e informati tanto quanto i diciottenni. L’unione dei Cristiano Democratici (CDU/CSU) e l’AfD sono invece contrari alla proposta. Il segretario generale della CSU Markus Blume ha dichiarato che collegare il diritto di voto alla maggiore età è un ottimo standard per la democrazia. Il partito liberale FDP non ha invece una posizione precisa in merito.

Uno studio condotto dalla Freie Universität di Berlino ha mostrato come l’interessa per la politica dei minorenni non dipenda dall’effettiva possibilità di votare

Uno studio compiuto dalla Freie Universität di Berlino ha mostrato che i quindicenni tedeschi sono interessato alla politica tanto quanto i diciottenni. Lo studio ha messo a confronto le popolazioni del Brandeburgo e della Sassonia dove si vota rispettivamente prima e dopo la maggiore età. I ricercatori non hanno trovato alcuna correlazione fra la legge elettorale dei singoli Land e l’interesse dei minorenni per la politica. I risultati suggeriscono che l’interesse nell’acquisire informazioni sulla politica/società non dipende dall’effettiva possibilità di votare. Lo studio ha tuttavia mostrato anche che l’interesse per la politica è correlato a situazioni familiari e di educazione privilegiate.

Le leggi elettorali regionali sono di competenza di singoli Land

In Germania il diritto di voto per le elezioni federali si acquisisce al raggiungimento della maggiore età, che è a diciott’anni come in Italia. Precedentemente si votava a 21 anni compiuti, ma l’età minima è stata abbassata nel 1970. Per le elezioni regionali la normativa è di competenza dei singoli Land. Nel Brandenburgo ad esempio si vota già a 16, ma non si Sassonia.

Leggi anche: La Germania ricompenserà i soldati gay vittime di discriminazioni

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina:  Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *