Berlino, un’altra bella zona sul fiume di Berlino rischia di morire per un mega piano immobiliare

A Rummelsburg nasce lo “Spreewerk”. Più di 100.00 metri quadrati sono destinati alla costruzione di uffici

Alla fine del 2018 il capo di Archigon, Gunther Hastrich ha acquistato la sede industriale di Rummelsburg sulla Sprea e sta progettando la costruzione di un quartiere chiamato “Spreewerk”. Egli è convinto che in pochi anni la sede industriale di Rummelsburg  diventerà uno dei luoghi di lavoro, commerciali e culturali più attraenti di Berlino. Il progetto comprenderà tre complessi edilizi. In totale si stanno pianificando più di 100.000 metri quadrati di superficie, principalmente per gli uffici. In accordo con il distretto di Lichtenberg, si dovrà creare un accesso pubblico alla Sprea e rinaturalizzare il fossato prosciugato. Lungo il fiume si sta creando un sentiero largo undici metri, che proseguirà poi nel quartiere di Treptow-Köpenick, che inizia immediatamente adiacente al fossato. Un piccolo ponte condurrà poi oltre il fossato e collegherà il sentiero lungo il fiume in entrambi i quartieri. Il vecchio cantiere di riciclaggio attivo a Rummelsburg cesserà la sua attività alla fine di quest’anno. All’inizio del prossimo anno, Hastrich si aspetta il permesso di costruire.

Non solo uffici

Gli uffici e saranno inseriti in un’area verde aperta anche al pubblico. Ci saranno anche un ristorante e dei caffè e sono previsti spazi per lo sport e il tempo libero. Inoltre, il capo dell’Archigon rivela che si sta esaminando l’insediamento di piccole aziende manifatturiere e la costruzione di un albergo. Hastrich inizialmente pianificava anche di costruire appartamenti.  Ma ciò non è possibile a causa dell’uso industriale nelle immediate vicinanze, ovvero la centrale di cogenerazione di Klingenberg. Dopo tutto, con il Parkstadt Karlshorst progettato dall’investitore Bonava, ci sarà un quartiere residenziale almeno nelle immediate vicinanze, dall’altra parte del Köpenicker Chaussee. In totale saranno si costruiranno 1148 appartamenti, di cui 252 alloggi sociali, oltre a un asilo nido e una scuola elementare.

Altri investitori hanno riscontrato interesse per la zona di Rummelsburg

Rummelsburg è al centro dell’attenzione di rinomati sviluppatori di progetti, come sostiene Rüdiger Thräne, direttore della filiale berlinese della casa di brokeraggio Jones Lang LaSalle. Secondo l’esperto immobiliare, i progetti annunciati finora ammontano a una superficie di circa 300.000 metri quadrati e una cifra di investimenti fino a 1,5 miliardi di euro. “Circa 170.000 metri quadrati sono già in fase di pianificazione molto concreta” – dichiara Thräne. Ad esempio, gli sviluppatori immobiliari Fabich e Jackisch alla fine dell’anno scorso hanno rilevato la compagnia di navigazione Riedel e la zona portuale di Rummelsburg. Inoltre sono già proprietari delle aree adiacenti alla vecchia stazione radio della RDT e la centrale elettrica quotata in borsa, che progettando di trasformare in un centro musicale e di conferenze. Inoltre, nella Rummelsburger Landstraße, la Fortress Immobilien sta progettando un edificio per uffici e un hotel con una superficie totale di circa 60.000 metri quadrati. Il completamento del progetto è previsto per il 2023.

 

Leggi anche: Merkel alla nazione: «Non so dire quando finirà la quarantena. No a gite di Pasqua, sì alle mascherine: gli esperti hanno cambiato opinione»

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: https://www.morgenpost.de/

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *