Mascherine in Germania, obbligo su tutti i mezzi pubblici e nei negozi

Ormai esteso in tutta la Germania l’obbligo di indossare la mascherina nei negozi e sui mezzi pubblici

Berlino è l’ultimo Land a introdurre la misura che prevede l’obbligo di indossare le mascherine, già attiva nelle altre regioni tedesche. Ad oggi, in tutta la Germania è dunque necessario adottare misure di protezione, sia prima di entrare in qualsiasi negozio, sia per salire sui mezzi pubblici. A Berlino la misura era già stata comunicata per quanto riguarda i mezzi di trasporto. Ma a partire da ieri, mercoledì 29 aprile, indossare le mascherine è diventato obbligatorio anche per entrare nei punti vendita.

Un cambiamento significativo

Il ministro degli interni dello Stato, Andreas Geisel,ha detto che è una misura inevitabile per “la protezione dei lavoratori nei supermercati e nei negozi”. Ciò significa che da mercoledì 29 aprile in poi, ormai tutta la Germania, parliamo di circa 83 milioni di persone, dovrà indossare una copertura naso-bocca per controllare la diffusione del Coronavirus. Inizialmente l’Organizzazione Mondiale della Sanità aveva stabilito l’obbligo delle protezioni soltanto per gli operatori sanitari e i loro pazienti. Ma le cose sono cambiate e adesso le mascherine sono considerate come la chiave per tornare gradualmente alla normalità, imparando a convivere con la pandemia. Con queste nuove regole, la Germania segue le orme di una serie di paesi europei dove l’uso della maschera è ora obbligatorio. Tra questi vi sono Austria, Polonia e Repubblica Ceca.

Fino a 10mila euro di multa per chi non rispetta le regole

La popolazione in Germania è libera di scegliere quale tipo di mascherina indossare, da quelle usa e getta alle versioni in tessuto autoprodotte, e molte regioni hanno detto che accetteranno anche sciarpe e bandane. Nella maggior parte dei Länder tedeschi la regola si applicherà a tutti i cittadini, compresi i bambini a partire dai sei anni di età. Ma la situazione cambia leggermente da regione a regione. In Sassonia-Anhalt, ad esempio, dovranno coprirsi naso e bocca nei negozi e sugli autobus anche i piccoli dai due anni in su. Dunque, non è importante se si utilizza una mascherina chirurgica o una di quelle cucite in casa. Come si può leggere in un vademecum pubblicato sulla Deutsche Welle, l’importante è che le vie respiratorie siano coperte. In molte regioni, a fare eccezione, oltre ai bambini molto piccoli, saranno soltanto i cittadini che soffrono di asma o altre patologie respiratorie. E per chi non rispetta le prescrizioni si prevedono sanzioni molto salate. Gli importi delle multe variano a seconda dei Länder e possono arrivare fino a 10mila euro.

 

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *