Anche se per poco, il governo tedesco vuole che tutti tornino a scuola prima dell’estate

Nonostante il Covid-19 sembra non volersi fermare, in Germania si auspica il ritorno a scuola di tutti gli alunni prima della pausa estiva

Secondo il Ministro dell’istruzione tutti gli studenti della Germania dovrebbero tornare nelle loro classi prima delle vacanze estive. Seppure la crisi del Covid-19 sia in atto, per il governo c’è la possibilità di riaprire le porte delle scuole a tutte le classi, anche solo per pochi giorni. Secondo la bozza di piano vista dall’agenzia DPA, ogni Stato federale potrà  decidere autonomamente l’esatta attuazione del provvedimento e le date di riapertura. Al momento gli unici alunni ad essere tornati tra i banchi di scuola sono i maturandi.

“Nulla sarà come prima”

Allo stato attuale delle cose, non sarà più possibile gestire regolarmente e senza restrizioni le scuole prima delle vacanze estive a causa della distanza sociale richiesta. Quasi la metà degli stati del Paese ha riaperto nell’ultima settimana le porte degli edifici scolastici per tutti gli alunni che dovranno sostenere gli esami finali e la preparazione di questi ultimi. I bambini della scuola primaria dovrebbero rientrare a scuola a partire dal 4 maggio. Al momento, essendo il progetto di riapertura della scuola a tutti gli studenti del Paese ancora una bozza, non si hanno certezze. Ma riportiamo alcuni punti chiave menzionati nel documento:

– Gli alunni dovrebbero essere divisi in gruppi di apprendimento con lezioni che si svolgono in tempi e luoghi diversi. La distanza deve essere sempre mantenuta. I tempi per l’inizio della scuola e le pause devono essere il più possibile scaglionati per evitare contatti.

– Tutti gli esami finali dovrebbero svolgersi in questo anno scolastico, a condizione che sia garantita la protezione contro il virus.

– Ogni scuola ha bisogno di un piano di igiene. Questo piano deve comprendere il lavaggio regolare delle mani, una distanza di almeno 1,5 metri dai compagni e dagli insegnanti e il rispetto delle regole per tossire e starnutire.

– I servizi igienici e le altre aree trafficate devono essere puliti con cura.

– Gli studenti con condizioni preesistenti che li rendono particolarmente a rischio di contrarre una grave forma di malattia di Covide-19 non devono essere costretti a venire a scuola, ma devono poter studiare a casa. Lo stesso vale per gli insegnanti che appartengono a gruppi a rischio.

– Gli orari degli scuolabus dovrebbero essere adattati all’inizio scaglionato delle lezioni. Chi può, dovrebbe venire a piedi o in bicicletta.

– Non si prevede di rendere obbligatorie le maschere facciali nelle aule in tutta la Germania. Tuttavia, se per alcuni alunni è più difficile mantenere la distanza minima, si devono usare le maschere facciali.

Leggi anche: Il video di Berlino nel lockdown firmato da Sven, il bouncer del Berghain

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

 

 

 

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *