Porta di Brandeburgo

Berlino, 135mila mascherine gratis in settimana dai municipi. Dal 27 obbligo sui mezzi, ma niente multe per i trasgressori

La capitale tedesca continua a rifornirsi di mascherine e in vista dell’obbligo di indossarle sui mezzi comincia a preoccuparsi di come distribuirle ai propri cittadini

I municipi (Bezirk) di Berlino vogliono rendere disponibili gratuitamente 90mila mascherine in tessuto da lunedì. Altre 45mila mascherine dovrebbero essere distribuite a partire da giovedì. Ad annunciarlo è stata la portavoce del Senato Melanie Reinsch. Secondo quanto comunicato da RBB, ogni distretto deciderà come, dove e quando esattamente verranno svolte le consegne.

La consegna delle mascherine protettive a Berlino

Secondo quanto comunicato dal Dipartimento della salute della capitale tedesca, nella settimana scorsa sono arrivate circa 5 milioni di mascherine protettive in tessuto comprate nelle settimane precedenti sul mercato internazionale. Una grande parte è stata già distribuita in cliniche, studi medici e case di riposo. La fornitura è sufficiente a coprire 12 giorni, ma non di più. Cliniche e ospedali spingono soprattutto per un’immediata rifornitura di mascherine di tipo FFP2.

L’obbligo delle mascherine a Berlino

Da lunedì 27 aprile è obbligatorio di mascherine su tutti i mezzi pubblici della capitale tedesca. Nel caso se ne sia sprovvisti è possibile ovviare con una sciarpa o un panno a coprire bocca e naso. Al momento non sono previste multe, ma il sindaco Michael Müller ha dichiarato di volere osservare il comportamento dei suoi cittadini e decidere in caso in un secondo momento l’introduzione di sanzioni pecuniarie. Ci sono infatti disabili e bambini piccoli che hanno difficoltà a respirare e redigere un regolamento ad hoc necessiterebbe di tempi lunghi.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche suFacebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *