Greta Thunberg at the Parliament, ©European Parliament, https://www.flickr.com/photos/european_parliament/33744056508/in/photolist-TpR7nJ-TpR7mw-TpUpkA-2hrsuNa-2eaeDQM-2hXYLQU-2eaeDSF-TpR7mS-2g8AvBT-2g5TikU-TpR7m1-2h61Yi6-2h5ESG2-2h752sW-2fuZ6gL-2hXZSr2-2e6X7cq-T2Pzas-2hwVkiN-2g5TCsf-2hiByfW-2hkvjGb-2hQ9Zz9-2f7PqU5-2hiBAsr-2h3e7qG-2hXWhk8-Rr8Qeg-2hjuKcd-2fctRzB-2f8dWF3-2dNPJck-2fcTEia-2hLgNqa-2hLg14n-2f8dSXm-Rr8QPK-2hmtW1G-2g5NnFU-2hmB4g9-2f8dWw5-2hiBpYv-2hiBf71-p1TAXp-xtsvT1-2gFWoHX-2f7PrTE-Y8jxof-Be9Mv5-2f7PqdA

Greta attaccata dalla Deutsche Bahn: “Treni pieni? Sì, ma eri in Prima classe”

Scambio di commenti su Twitter tra l’attivista Greta Thunberg e la compagnia ferroviaria tedesca Deutsche Bahn

Durante il suo tour in Europa per la lotta sul clima, Greta Thunberg ha attraversato la Germania nel viaggio di ritorno a casa. Mentre era a bordo di un treno della Deutsche Bahn, ha postato su Twitter una foto in cui è seduta per terra lamentando il fenomeno del sovraffollamento dei treni. La compagnia ferroviaria tedesca ha prontamente twittato un post di risposta, sottolineando sarcasticamente che la critica di Greta sarebbe forse inadeguata e arrogante vista la disponibilità del team DB a trovare dei posti a bordo per lei e gli altri suoi compagni attivisti.

[adrotate banner=”34″]

Un post che ha fatto molto discutere su Twitter

Il 14 dicembre 2019 Greta era su un treno della DB in viaggio verso casa. La didascalia postata sotto la foto ha scatenato la reazione della DB che ha ritenuto legittimo chiarire le condizioni della passeggera Greta. La ragazzina ha riferito sul post di aver viaggiato su treni sovraffollati… forse per sottolineare la causa che difende con una sorta di sarcasmo? Di conseguenza la DB ha risposto evidenziando la condizione in cui ha viaggiato Greta, in un posto in prima classe. Ma la ragazzina ha ribattuto sostenendo che la mancanza di posti a sedere per lei non è stato un problema, soprattutto paragonandolo all’esigenza (forse più grave) di dover cambiare due treni per tornare a casa. Molti hanno difeso la DB, che da anni si occupa del trasporto viaggiatori, evitando ai cittadini tedeschi l’inquinamento causato dall’utilizzo di una macchina a persona e sostenendo che è una compagnia ferroviaria che funziona benissimo a dispetto degli altri Paesi. Altri hanno commentato con delle battute che hanno implicitamente mostrato come ci siano bambini in condizioni di gran lunga peggiori rispetto a quelle di Greta. Altri ancora hanno attribuito l’atteggiamento della ragazzina a quello di una blogger sui social o addirittura relegando le sue polemiche alla sindrome di Asperger, che in passato le è stata diagnosticata.

Greta Thunberg, attivista in tutto il mondo

Greta Thunberg è un’attivista svedese di soli sedici anni. A causa dell’emergenza climatica durante l’estate del 2018 nella sua nazione, Greta ha deciso di scioperare contro il governo svedese che non prendeva provvedimenti non andando più a scuola ogni venerdì della settimana. Così ogni venerdì era seduta davanti al parlamento del suo Paese con il cartello Skolstrejk för klimatet (Sciopero della scuola per il clima). Il suo attivismo ha attirato l’attenzione di tutto il mondo e anche degli studenti che hanno deciso di organizzare delle manifestazioni, con il suo stesso intento. Successivamente Greta è intervenuta personalmente in diverse manifestazioni, lamentando la condizione in cui tutti (a partire dai politici) si sono mostrati poco interessati alla questione del clima e l’unica reazione che hanno avuto è stata quella di scusarsi o giustificarsi per gli errori commessi. «La biosfera è sacrificata perché alcuni possano vivere in maniera lussuosa. La sofferenza di molte persone paga il lusso di pochi. Se è impossibile trovare soluzioni all’interno di questo sistema, allora dobbiamo cambiare sistema» ha dichiarato il 14 dicembre 2018 alla COP24. Il suo intervento è arrivato persino negli Stati Uniti d’America dove ha dichiarato: «è tutto sbagliato. Non dovrei essere qui. Dovrei essere tornata a scuola dall’altra parte dell’oceano. Eppure, voi tutti venite da noi giovani per la speranza. Come osate? Voi avete rubato i miei sogni e la mia infanzia, con le vostre parole vuote! Voi ci state deludendo. Ma i giovani hanno cominciato a capire il vostro tradimento. Gli occhi di tutte le future generazioni sono su di voi e, se sceglierete di tradirci, vi dico che non vi perdoneremo mai. Non vi lasceremo andare così. Proprio qui, tracciamo il confine. Il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no.»

Leggi anche: Berlino segue Greta: la città dichiara emergenza climatica

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: Greta Thunberg at the Parliament, ©European Parliament, CC 2.0 on Flickr

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: Greta attaccata dalla Deutsche Bahn: “Treni pieni? Sì, ma eri in Prima classe” […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *