Zalando lancia un servizio per riparare i vestiti malandati

Zalando si fa promotore di sostenibilità: a Berlino nasce il servizio che permette di dare lunga vita al guardaroba

Zalando, noto marchio di e-commerce nel campo della moda, lancia il suo servizio “Care and Repair”. Il progetto pilota decolla da due città tedesche, Berlino e Düsseldorf, e offre la possibilità ai propri clienti di utilizzare un servizio ad hoc per riparare abiti danneggiati. L’iniziativa nasce da una collaborazione tra l’azienda internazionale e Save Your Wardrobe, startup inglese attiva nel settore della moda sostenibile. Lo scopo del progetto è aiutare i clienti a rivolgersi a professionisti locali, come sarti e calzolai, per risistemare il proprio guardaroba e renderlo più sostenibile. Lo sforzo congiunto di Zalando e Save Your Wardrobe mira a combattere le tendenze consumistiche legate al fast fashion, creando lo spazio per una moda basata su una maggiore integrità ecologica.

Il progetto di Zalando per donare lunga vita ai vestiti

Parlando di abbigliamento, sembra che ci sia un gap sostanziale tra la i valori dei consumatori e il loro comportamento. Secondo un’indagine condotta da Zalando, circa il 60 % dei consumatori riconosce l’importanza di riparare i propri abiti invece di buttarli, ma meno di metà se ne interessa attivamente e rammenda i propri capi (Zalando’s Attitute- Baheviour Gap report).

Come soluzione, il team di Zalando ha lanciato la sua iniziativa, “Care and Repair”, per donare lunga vita ai capi di abbigliamento. Il primo passo si fa online direttamente dal sito del servizio “Care and Repair”. Qui i clienti possono prenotare un appuntamento con professionisti e artigiani locali per far riparare, rammendare o ripulire capi di abbigliamento e scarpe che altrimenti accantonerebbero. Il sito è semplice e user-friendly: è chiaro il desiderio di mantenere informati i clienti e renderli parte integrante del cambiamento sostenibile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Save Your Wardrobe (@saveyourwardrobe)


Il progetto “Care and Repair” fa leva su due componenti: in primo luogo il servizio di trasporto di Zalando, che si occupa del ritiro e della consegna dei capi, in secondo luogo la spinta digitale di Save Your Wardrobe, che facilita la prenotazione del servizio a livello locale. L’iniziativa sembra quindi un’ottima strategia non solo per avvicinarsi ai valori dei consumatori, ma anche per dare maggiore slancio a piccole attività artigianali locali come quelle di sarti e calzolai.

Berlino per la moda sostenibile

Non è un caso che il progetto di Zalando sia stato lanciato nella capitale tedesca. Berlino promuove infatti uno stile di vita all’insegna del rispetto ambientale con ristoranti sostenibili, punti vendita eco-friendly e negozi di seconda mano. La città offre spazio a un tipo di moda che combatte lo spreco. Infatti è proprio nel mondo della moda, sottolineano i membri della squadra di Zalando, che le aziende hanno una responsabilità centrale. Le aziende per prime devono dare una spinta verso il cambiamento. Come? ridando centralità alla qualità delle materie prime e garantendo precisione e cura nella realizzazione del prodotto, ad esempio disincentivando le spese compulsive e ridando dignità ai capi usati e di seconda mano, ma anche offrendo trasparenza nella comunicazione con il cliente e utilizzando la tecnologia per massimizzare l’efficienza e minimizzare gli sprechi.

Leggi anche: Dove comprare bici usate a Berlino

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Guardaroba sostenibile, © Prescilla Du Preez da Unsplash – Licenza Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *