Uno stato tedesco ha già riaperto tutto, anche i ristoranti al chiuso

Schleswig-Holstein, lo stato più settentrionale della Germania, ha da poco riaperto hotel e ristoranti al coperto

Da lunedì lo Scheleswig-Holstein è il primo stato tedesco ad allentare le misure restrittive adottate a causa della pandemia. Nella scorsa settimana il Senato ha deciso di accelerare le riaperture. Una scelta favorita dal basso numero di incidenza settimanale di infezione da Coronavirus attualmente pari a 35,1 per 100.000 abitanti. La decisione riguarda principalmente bar e ristoranti i quali potranno nuovamente accogliere clienti per pranzi sia all’aperto che al chiuso. Attualmente diverse aree dello Stato si stanno organizzando per un ritorno alla normalità e anche i turisti potranno tornare a visitare la regione. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2 nelle aree pubbliche. Per l’ingresso nello Stato o per accedere a ristoranti e bar, invece, è necessaria la presentazione di un risultato negativo al test Covid-19, una prova di vaccinazione completa o un certificato di guarigione da una recente infezione.

Progetto pilota dello Schleswig-Holstein in vista delle riaperture

Lo Schleswig-Holstein ha iniziato già da alcune settimane un periodo di prova. Il progetto prevedeva l’apertura di quattro regioni, tra le quali la Frisia settentrionale, Büsum e la baia di Lubecca. Il progetto offriva la possibilità alle persone vaccinate o a chi presentava un esito negativo al test Covid-19 di soggiornare nelle quattro aree. La direttrice dell’associazione tedesca degli hotel e dei catering, Ingrid Hartges, ha accolto con entusiasmo la decisione del Governo dello Scheleswig-Holstein e ha chiesto anche agli altri stati di seguire un approccio simile. «Sento che possiamo imparare dallo Schleswig-Holstein», ha detto Hartges domenica sera. La direttrice ha anche ribadito la necessità di un focus su una «riapertura responsabile» del settore turistico, considerato il significativo impatto che ha subito dalle normative Covid-19.

La situazione negli altri Stati della Germania

Con la prosecuzione della campagna vaccinale e la discesa dei contagi che sta avendo luogo in tutti i Land tedeschi, diversi Stati stanno discutendo sulle modalità di riapertura. In questi giorni diverse regioni del Baden-Württemberg hanno riaperto al pubblico hotel e ristoranti, mentre altri stati tedeschi stanno pianificando di allentare le restrizioni prima del fine settimana. Vista la festività di lunedì 24, il sindaco di Amburgo, Peter Tschentscher, chiederà al consiglio comunale di riaprire i ristoranti per la festa religiosa. La Bassa Sassonia e il Meclemburgo-Pomerania occidentale, dove il tasso di incidenza di 7 giorni è nella regione del 50 per 100.000, stanno adottando un approccio più cauto. La Bassa Sassonia ha inizialmente aperto il turismo solo ai residenti dello Stato. Nel Meclemburgo-Pomerania occidentale, il turismo sarà aperto ai residenti dal 7 giugno e agli ospiti di altri Stati dal 14 giugno in poi. Nel frattempo, in questo fine settimana sarà possibile mangiare sia all’interno che all’esterno dei ristoranti.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine Copertina: © Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *