Per Bild in Italia è tornata la normalità e si respira “la dolce vita”

Bild dedica un articolo alla situazione attuale in Italia, definendola un ritorno alla “dolce vita”

Dal weekend di fine gennaio quasi tutte le regioni italiane hanno allentato le restrizioni a causa dell’andamento stabile dei contagi e il calo dei ricoveri. I ragazzi sono tornati a scuola, i ristoranti, così come i negozi di vario genere, sono aperti e disponibili ad ospitare clienti. La testata tedesca Bild ha dedicato a questa situazione anche un articolo. L’editoriale inizia con una foto di persone sedute in un locale all’aperto a Milano e un commento di stupore accompagnato da un pizzico di ironia: “Cos’è questa foto? La gente sta seduta fuori nella mitezza dell’aria invernale a bere, chiacchierare, fumare, divertirsi. Un cameriere porta da bere. Ma è una foto recente? Sì! Ed è una di quelle foto che può dare speranza!”

Continua poi descrivendo la situazione attuale in Italia e riporta l’invito alla prudenza del Ministro della Salute Roberto Speranza

L’articolo su Bild prosegue enfatizzando la differenza tra la situazione in Italia e quella in altri Paesi europei: “Mentre molti Stati membri dell’UE hanno recentemente inasprito le restrizioni per paura delle nuove varianti, in Italia sono entrate in vigore ampie misure di allentamento del lockdown.” E continua: “I ristoranti possono riaprire durante il giorno e anche le attrazioni, come il Colosseo di Roma, sono di nuovo accessibili ai visitatori.” La testata riporta anche che gli italiani hanno riempito le strade non appena è stato dichiarato l’allentamento: “Già dopo l’annuncio dell’allentamento dello scorso fine settimana, migliaia di persone si sono riversate nelle strade e nei parchi di molte città italiane.” In riferimento a questo, Bild aggiunge il commento del Ministro della Salute Roberto Speranza: “Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha messo in guardia contro la negligenza.Classificare le regioni come zone gialle non significa che siamo sfuggiti al pericolo’, ha detto.” L’articolo si conclude con un paragone tra la situazione italiana nella primavera dell’anno scorso e la situazione attuale. 

Oltre all’allentamento delle restrizioni, la stampa tedesca dedica vari articoli al nuovo (probabile) premier italiano Mario Draghi

La formazione del Governo tecnico e la nomina a Presidente del Consiglio di Mario Draghi hanno creato scalpore anche in Germania. Varie testate giornalistiche hanno scritto articoli sulla questione. Il Frankfurter Allgemeine in un articolo definisce Mario Draghi “il banchiere che dovrebbe salvare l’Italia”. Per il Neue Zürcher Zeitung, la formazione del Governo tecnico è “una dimostrazione di debolezza da parte della politica italiana”. La testata Zeit, invece, dedica un articolo a Mario Draghi con il titolo “Apostolo delle élite o salvatore degli italiani?”. Mentre il WirtschaftsWoche si riferisce alla nomina del nuovo (probabile) premier usando un gioco di parole per alludere all’eroe dei videogames: “il ritorno di Super-Mario”. Anche Der Spiegel gioca con le parole in riferimento a tutta la crisi politica italiana attuale e parla di “politicaos”.

 

Leggi anche Cosa scrive la stampa tedesca della mossa di Renzi e della situazione italiana

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Foto di copertina: Foto di © Pixabay

 

 

1 commento
  1. Maria Elena Ghezzi
    Maria Elena Ghezzi dice:

    Wir hatten schon viele Marios. Jedesmal sucht man nach dem Retter. Jedes Mal ist es schief gegangen. Warum ? Weil Italiener keinen Fuhrer keinen Retter haben können. Und auch keine Gesetze keine Regeln keine Massnahmen. Es liegt an der Gesuchte bzw. an dem Charakter der Italiener- Spaghetti -Genießer. KEINE Fuhrer keine Kommandos keine Befehle, BEISPIELE: Schutzhelm. OK. Sicherheitsgurtel OK. Geschwindigkeitsbegrenzung . AUF KEINEN FALL Rücksicht auf Burger und Zebrastreifen AUF KEINEN FALL. Staatliche Gebühren? Nur wenn man wirklich muss wenn es keine Alternative gibt. Deutsche Einwanderer? Genau das gleiche. Man passt sich schnell daran.
    Ich habe keine Statistiken aber ich bin Italiener seit Geburt seit 1960 und ich weiss. Es ist einfach so. Es wird immer so sein. Natürlich gibt es Ausnahmen ( Na lieber Brecht? Die Ausnahmen und die Regeln.) LG aus Italien

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *