Germania, la catena di supermercati Aldi Süd licenzia 660 persone

La storica catena Aldi Süd prevede di chiudere 4 sedi regionali. Cosa ne sarà delle centinaia di dipendenti non è ancora chiaro

Aldi Süd chiuderà quattro società regionali entro il 2022, con l’obiettivo di ridurre i costi e riorganizzare la propria struttura logistica. Il Lebensmittel Zeitung riporta che la catena di supermercati rinuncerà alle sedi di Wittlich, Altenstadt, Montabaur e Ketsch. Wittlich cesserà le attività già il 30 giugno, seguita da Montabaur il 28 febbraio 2022 e Ketsch il 30 aprile del prossimo anno. Complessivamente circa 660 dipendenti perderanno il proprio posto di lavoro.

Probabili attività alternative per i 660 dipendenti

Minimamente incoraggianti le parole del rivenditore dell’azienda che, al Lebenszeitung, ha dichiarato: “Aldi Süd è consapevole delle proprie responsabilità e si impegna a prendere in esame opportunità di lavoro alternative per tutti i dipendenti interessati”. In Germania, il gruppo Aldi Süd è organizzato attraverso diverse società regionali indipendenti, ciascuna delle quali è gestita da un amministratore delegato con potere di rappresentanza esclusivo.
Dopo la chiusura, Aldi Süd può contare ancora su 24 filiali, mentre la sua consorella Aldi Nord ne ha 28. Nel complesso, le catene di discount giocano in netto vantaggio sul loro concorrente Lidl che gestisce 39 filiali in tutta la nazione.

La storia della catena

La catena nasce dal progetto dei fratelli Karl e Theo Albrecht che, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, rilevarono l’attività fondata dalla madre e aprirono il primo negozio chiamato al tempo Albrecht Lebensmittel. Il modello adottato dai fratelli nel loro alimentari si rivelò vincente: prezzi ribassati in modo continuativo e tagli nelle spese pubblicitarie. Già negli anni ‘50 contavano 13 negozi e un decennio dopo superavano i 300 punti vendita. Fu solo a partire dal 1962 che si stabilì il marchio Aldi, come acronimo di Albrecht e Diskont. La compagnia si divise allora in due filiali. Theo assunse la gestione di Aldi Nord e Karl di Aldi Süd. La separazione legale è stata poi proiettata anche nell’espansione internazionale. Aldi Nord e Süd sono riusciti a espandersi nei vari Paesi europei (e non solo) senza farsi concorrenza.
Oggi Aldi è presente in 18 Paesi e vanta l’ottavo posto nella classifica delle catene distributive mondiali per fatturato.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Aldi Süd © I, Omi´s Törtchen da Wikimedia CC3.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *