Covid in Germania https://unsplash.com/photos/oI20ehIGNd4 CC0

La Germania pensa di reintrodurre i test Covid gratis, almeno uno a settimana

In Germania aumenta la preoccupazione per il numero di infezioni da Covid-19. Il Governo tornerà ad offrire gratuitamente test rapidi

A partire dall’11 ottobre il governo tedesco aveva deciso di sospendere la possibilità, per i cittadini, di beneficiare di test rapidi gratuiti contro il Covid. Uno dei motivi che spinse il potere esecutivo a prendere questa decisione era certamente l’opportunità, concessa a tutti, di beneficiare del vaccino contro il Covid. Inoltre, vi era la speranza che l’impossibilità di accedere a test gratuiti, avrebbe incoraggiato le persone a vaccinarsi. Tuttavia, considerate le preoccupazioni per il recente numero di infezioni da Covid, i test antigenici gratuiti potrebbero essere reintrodotti.

L’obiettivo dei test gratuiti è incoraggiare le persone ad usufruirne

Non è ancora certo quando i test rapidi anti Covid verranno resi gratuiti. Tuttavia, in base al regolamento del Ministro Federale della Sanità Jens Spahn, la reintroduzione dei test antigenici gratuiti dovrebbe rispondere anche alla necessità di incoraggiare tutte quelle persone che, a causa di problemi economici, potrebbero evitare di sottoporsi al test. Secondo quanto riportato dai media tedeschi, il regolamento dovrebbe entrare in vigore nel corso delle prossime settimane. In questo modo tutti all’interno del Paese avranno diritto a un test rapido anti Covid a settimana. In base al regolamento anche i soggetti vaccinati sono incoraggiati a sottoporsi ai test, dal momento che tutti – vaccinati e non – possono contrarre e trasmettere il virus.

Una possibile nuova situazione di emergenza

Il virologo tedesco Christian Drosten ha affermato che il Paese necessita di rigide restrizioni se si vogliono evitare numerosi decessi. Secondo il virologo bisogna agire immediatamente poiché la situazione nella quale versa il Paese è assolutamente emergenziale. In base alla bozza del regolamento, in futuro, solamente le farmacie o altri negozi specializzati nel commercio di forniture mediche saranno incaricati di vendere i test anti Covid. La volontà è infatti quella di evitare la situazione che si è manifestata in precedenza quando vi erano numerosi attività temporanee che offrivano la possibilità di effettuare i test rapidi anti Covid gratuitamente.

Leggi anche: La Germania raccomanda solo Pfizer per gli under 30

Immagine di copertina presa da Unsplash CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *