Germania rifiuta l’ingresso al Liverpool per la sfida di Champion’s vs il Lipsia. “Il calcio non è sopra a tutto”.

La gara tra Lipsia e Liverpool messa a dura prova dalle restrizioni da Covid. La Germania non accetta l’ingresso della squadra inglese.

Il Ministero degli interni tedesco conferma che la gara tra Lipsia e Liverpool per gli ottavi di Finale di Champions League non si terrà in Germania. Il governo di Berlino è stato molto chiaro: per fermare la diffusione della nuova variante di Coronavirus sono vietati tutti i voli provenienti dal Regno Unito e da altre nazioni ad alto rischio. È così che alla squadra guidata dal tedesco Jürgen Klopp è stato impedito di atterrare in Germania.
D’altronde, il Ministero degli interni ha sottolineato che non sono previste “regole speciali per lo sport professionistico”, quindi qualsiasi tentativo di richiesta da parte del Lipsia per un’esenzione in favore dei Reds, non sarà accettata.

Lipsia-Liverpool: si ricerca un campo neutro.

Secondo quanto previsto dai protocolli Covid-19 della Champions League presentati dalla Uefa, spetterebbe alla squadra che gioca in casa trovare una soluzione. La soluzione, in questo caso, sarebbe quella di organizzare un campo neutro nel quale disputare la partita. Se non si dovesse giungere a nessuna decisione, il Lipsia perderebbe la gara 3-0 a tavolino.

La Uefa ha ufficializzato.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sky Sport (Italia) (@skysport)

È arrivato il comunicato ufficiale del Liverpool che conferma che la partita si giocherà regolarmente, però non in Germania. La Uefa e le due società hanno optato per la Ferenc Puskas Arena a Budapest, sempre martedì 16 febbraio alle 21.
Sono stati profondi e sinceri i ringraziamenti da parte della Uefa nei confronti delle due squadre per aver dimostrato una forte collaborazione nel trovare una soluzione al problema. Allo stesso modo, alla Federcalcio ungherese sono state riconosciute l’ospitalità e il sostegno in un momento di incertezza che ha caratterizzato in questi giorni il mondo del calcio.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina da: screenshot YouTube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *