https://unsplash.com/search/photos/homeless-berlin

La Caritas di Berlino ha cominciato a distribuire ai senzatetto speciali giacche che sono anche sacchi a pelo

Tute protettive ai senzatetto di Berlino: come aiutare le persone in difficoltà con poco

È un periodo difficile per tutti a causa della situazione sanitaria attuale e un pensiero di certo va alle persone più bisognose che, purtroppo, hanno meno risorse di altri: i senzatetto. Questi ultimi sono esposti a neve, pioggia, freddo e a temperature particolarmente rigide, soprattutto in questi giorni. Per questo la Caritas di Berlino ha deciso che donerà loro ottanta tute protettive che gli permetteranno di vivere al caldo e all’asciutto.

Le caratteristiche delle tute

Firmate dal designer olandese Bas Timmer, le cosiddette “tute da rifugio” sono programmate per fungere sia da cappotti che da sacchi a pelo quando scende la notte. Sono costituite anche da sciarpa e tenda e sono  impermeabili. In più al momento della distribuzione sarà presente un medico pronto a fornire cure mediche di base ai senzatetto. I costi si aggirano attorno ai 300 euro a tuta, per un totale di circa 24 mila euro. Motivo per cui la Caritas è ancora in cerca di donatori per raggiungere il loro obiettivo, ovvero quello di riuscire a donare a più senzatetto possibili una di queste protezioni contro le rigide temperature.

Quello dei senzatetto è un problema reale da non sottovalutare

Nel gennaio del 2020 sono stati contati più di 20.000 senzatetto e ora con il problema del Coronavirus molti si rifiutano di dormire in rifugi di emergenza per paura di venire infettati. In più, queste persone vengono trattate in determinati modi da parte della polizia a seconda del distretto in cui si trovano. Ad esempio nel quartiere di Mitte i senzatetto che dormono in pubblico vengono evacuati e privati dei loro sacchi a pelo.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *