Mascherina https://www.flickr.com/photos/91261194@N06/50942783003 Copyright:Flickr CC BY 2.0

Germania, circa la metà dei tedeschi vuole la mascherina nei luoghi chiusi anche dopo la pandemia

Nonostante gli allentamenti delle restrizioni, molti tedeschi continueranno ad indossare le mascherine per una maggiore protezione

In base ad un recente sondaggio, più della metà dei tedeschi vorrebbe continuare ad indossare le mascherine anche nel periodo post pandemico. Lo studio, condotto tra il 28 maggio maggio ed il primo giugno dall’Istituto Civey per conto del giornale Augsburger Allegemeine, ha campionato in totale 5020 persone. Il 44.7% ha dichiarato di voler continuare a portare la mascherina. D’altro canto, il 41.9% ha affermato di non volersi più coprire la bocca e naso in pubblico. Tutti gli altri erano ancora indecisi. Lo studio ha anche dimostrato come le risposte siano state diverse in base all’età. Infatti, il 54% degli over 65 ha espresso di voler portare ancora la mascherina, mentre invece il 50.5% dei giovani (19-29 anni) ha intenzione di non indossarla.

La volontà di indossare la mascherina dipende anche dall’orientamento politico

Il sondaggio preso in esame ha anche dimostrato come la volontà di indossare la mascherina dipenda anche dall’orientamento politico. I sostenitori del Partito Liberale Democratico ed Alternativa per la Germania non vogliono più sentir parlare di mascherine. Si evince dal fatto che 8 votanti su 10 di AfD ed un terzo di FDP hanno mostrato chiaramente la loro contrarietà. D’altro canto, i sostenitori del Partito Socialdemocratico tedesco e del Partito dei Verdi la pensano diversamente: una piccola maggioranza dei votanti infatti ha espresso la volontà di continuare ad indossare le mascherine all’aperto.

Anche in passato la mascherina è stata utile

Alcuni dati passati mostrano che portare la mascherina, tenere il distanziamento sociale e lavare frequente le mani siano stati punti fondamentali per prevenire la diffusione di alcune malattie infettive che si trasmettono via droplets. Ad esempio durante lo scorso anno, il numero di infetti di Norovius (vomito invernale) è sceso di due terzi rispetto al 2019. Infine, nell’inverno 2020/2021 non si è verificata la stagione della febbre. Questo dimostra come le misure anticovid siano state validi aiutanti nella lotta contro le malattie infettive.

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Mascherina Copyright:Flickr CC BY 2.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *