Musk, Immagine di Qube's Immagini da Pixabay, https://pixabay.com/de/photos/gigafactory-giga-berlin-tesla-5582047/

Elon Musk: “In Germania c’è troppa burocrazia”

Il progetto di gigafactory dell’azienda Tesla ritarda per alcune modifiche. Elon Musk critica la burocrazia tedesca e chiede dei tagli

Come affermato dallo Stato tedesco di Brandeburgo, l’azienda automobilistica Tesla ha intenzione di apportare modifiche al suo progetto di gigafactory, il cui impianto è già in costruzione a Gruenheide, fuori Berlino. La decisione, presa dal CEO dell’azienda Elon Musk, è stata accompagnata da una richiesta di tagli burocratici da parte dello stesso Musk. “Penso che potrebbe esserci meno burocrazia, sarebbe meglio”, ha detto Musk ai giornalisti. L’azienda aveva annunciato che il sito sarebbe stato attivo e funzionante per il 1 luglio, ma, in seguito alle decisioni prese dal CEO, al momento non è chiaro quando è prevista l’apertura.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tesla Berlin (@teslaberlin)

La lenta burocrazia tedesca impedisce la risoluzione del problema climatico

Circa un anno fa, Tesla ha iniziato la costruzione del suo primo stabilimento europeo di veicoli elettrici. Durante questo periodo, l’azienda ha dovuto affrontare gli ostacoli di una burocrazia dai processi di approvazione molto lenti. All’inizio di aprile, Tesla si è rivolta alla Corte amministrativa suprema di Berlino-Brandeburgo, spiegando come un processo così lungo stia impedendo il raggiungimento di un obiettivo molto più urgente, ovvero la risoluzione del problema climatico. “Il quadro di approvazione tedesco per i progetti industriali e infrastrutturali, nonché la pianificazione territoriale, contraddice direttamente l’urgenza di pianificare e realizzare tali progetti che sono necessari per combattere il cambiamento climatico”, ha scritto Tesla.

La maggior parte dei tedeschi condivide il pensiero di Musk

Un sondaggio dell’istituto di ricerca Civey ha mostrato che i due terzi (circa il 67%) dei tedeschi intervistati comprendono appieno la frustrazione di Musk per la struttura dell’apparato amministrativo della Germania e la sua insofferenza per ciò che l’azienda deve affrontare durante la costruzione del suo fabbrica. I giovani intervistati, così come gli adulti, tendono in particolare a sostenere Musk nella sua posizione. Ad essere particolarmente critici nei confronti delle regole dell’amministrazione tedesca sono i sostenitori del Partito Liberale Democratico di Germania.

 

Leggi anche: Come i ciclisti tedeschi stanno combattendo contro l’espansione di un’autostrada

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

In copertina: Immagine di Qube’s Immagini da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *