Berlin, il bellissimo puzzle splendida idea per un regalo natalizio

Magdalena Stadnik, graphic designer, ha creato durante il lockdown un puzzle di Berlino perfetto per un regalo natalizio

Maddalena Stadnick è una graphic designer, e durante i periodi di restrizioni ha creato un puzzle da 1000 pezzi a tema Berlino (che si può visionare e acquistare sul suo sito). Il puzzle è una versione colorata e originale di una mappa della città.

Stadnick ci ha raccontato di aver scelto i luoghi da disegnare mescolando “punti di riferimento super noti, alcune gemme nascoste e anche i luoghi che personalmente mi piacciono di più”. Partendo dal basso c’è la U-bahn, storica metropolitana, con le sue stazioni più visivamente accattivanti. Dal centro si diparte la storica Torre della Televisione di Alexanderplatz. Non mancano la Porta di Brandeburgo, la Nefertiti al Neues Museum o il Checkpoint Charlie; ma ci sono anche i luoghi del cuore di Stadnick, come lo Stadio Olimpico o il Kandinsky Street Art. Come fare a scoprirli tutti? Insieme al puzzle si riceve un poster a due facce con illustrazioni e curiosità su Berlino, utile per organizzare passeggiate e tour nella capitale.

 

Da dove nasce l’idea di Magdalena Stadnick

“L’idea è nata quando ho perso il lavoro durante la pandemia, non avevo soldi ma molto tempo. Ho fatto un sacco di puzzle da sola”, ci ha raccontato Stadnik. In effetti, quello dei puzzle è un business in crescita in questi ultimi anni: uno studio di Criteo ha registrato un incremento della vendita dei puzzle Ravensburger del 370% durante il periodo marzo-maggio 2020 solo negli Stati Uniti. Ma Stadnick, ci ha raccontato, è appassionata di puzzle già da molto prima della pandemia: “Mi piace la velocità della città [di Berlino] – ognuno sceglie il proprio ritmo – il mio prevede anche un po’ di tempo per giocare a un puzzle”.

In più Magdalena, come chiunque in tempi di restrizioni, non poteva viaggiare: ha dovuto sostituire una delle sue attività principali con lunghe passeggiate per la città. Complice un’esperienza professionale pregressa – l’aver co-fondato un piccolo marchio di giochi da tavolo, con scopi di beneficienza – ha avuto l’idea. “Ho unito i puntini – nessun lavoro, nessuna possibilità di viaggiare, molto tempo libero, l’hobby dei puzzle e esperienza nel settore”.

Berlin, il puzzle

Berlin, il puzzle

“La ricerca ha richiesto molto tempo”, ha detto Magdalene, perché sua premura era creare un prodotto interessante sia per i berlinesi che per chi non abita in questa città. Impossibile non chiederle perché abbia deciso di trasferirsi a Berlino, a questo punto. “Mi sono trasferita dalla Polonia perché non mi piaceva la situazione politica e per una serie di privilegi: la cittadinanza UE, la mia istruita e così via non è stato difficile”. A Berlino, Magdalene ha trovato ciò che un po’ chiunque venga in questa città cerca – “la sua “diversity” (cioè l’inclusività), e la mancanza di pressione”.

Leggi anche: In Germania hanno riaperto la casella postale di Babbo Natale

Foto di copertina: © Magdalena Stadnik

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *