Germania, polizia chiude centro commerciale perché affollato

Ad Amburgo i numeri dei contagi per Coronavirus sono allarmanti. E la polizia ha chiuso il Billstedt-Center, centro commerciale cittadino.

Dati ancora allarmanti, ma le strade delle città e i negozi continuano a essere frequentati da molte persone. La polizia è stata allertata e i politici discutono riguardo a restrizioni ancora più severe. In Baviera, Markus Söder ha già dichiarato, pochi giorni fa, lo ‘stato di catastrofe’. Questo scenario è il simbolo della follia natalizia dovuto al Coronavirus. Anche ai tempi della pandemia, 4000 persone sono entrate nel Billstedt-Center, centro commerciale nella zona est di Amburgo. Poco prima della seconda domenica di Avvento ce n’erano molti altri, distribuiti in due giorni consecutivi. La polizia è stata quindi costretta prima a intervenire e a chiudere il centro commerciale

La follia natalizia di Amburgo: situazione tesa

Domenica, il Senato ha annunciato i nuovi dati sui contagi ad Amburgo. 231 nuovi casi, sabato invece erano 347. Appena una settimana fa, il numero di nuove infezioni superava le 300. Il valore di incidenza a sette giorni, dopo un calo al di sotto di 100 infezioni ogni 100.000 abitanti, è quindi attualmente di nuovo 106,3, ma ancora significativamente al di sotto del valore nazionale di 138,7.

Molto lavoro è stato fatto anche dalla polizia di Amburgo, che supporta i distretti nel controllo delle regole anti contagio. Secondo le informazioni del MOPO, durante il fine settimana in città ci sono state anche diverse operazioni di ispezione, soprattutto nel centro della città. Il risultato, nonostante la chiusura del Billstedt-Center, è stato positivo. «La maggior parte delle persone indossa mascherine e mantiene le distanze», ha dichiarato un portavoce della polizia alla MOPO.

Misure allentate

Nonostante il Coronavirus, i Länder e la Cancelliera Angela Merkel avevano deciso di allentare le restrizioni nel periodo natalizio. Il secondo blocco, il cosiddetto Teil Lockdown, dovrebbe aiutare anche a tenere sotto controllo le nuove infezioni. In questo modo le famiglie potrebbero stare insieme in gruppi più numerosi per i festeggiamenti e iniziare anche il nuovo anno con uno spirito diverso. Ma, dato che la curva dei contagi non accenna a diminuire, potrebbe cambiare tutto di nuovo, e una decisione si attende a breve termine.

Contrariamente a quanto si sperava, il numero di nuove infezioni è ancora elevato dopo circa cinque settimane dall’entrata in vigore del blocco parziale.Lunedì il Robert Koch Institute (RKI), ha segnalato più di 14.000 nuove infezioni in un solo giorno.

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Amburgo da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *