Germania, attacchi alla polizia che prova a far rispettare la distanza di sicurezza

Succede a Francoforte: alcuni agenti della polizia sono stati attaccati mentre cercavano di far rispettare le misure di distanziamento sociale

In Germania si stanno applicando delle misure atte a contenere la diffusione del Coronavirus, come rispettare le norme di distanza sociale nei luoghi pubblici. A Francoforte, in Assia, alcuni agenti della polizia hanno subito un’aggressione da parte di una gang mentre si trovavano a fa rispettare le misure menzionate. È successo venerdì, nel fine settimana di Pasqua, quando i poliziotti erano intenti a disperdere la folla. L’aggressione è avvenuta con pietre e sbarre di ferro, hanno riferito sabato le autorità locali. La polizia ha dichiarato che gli agenti di pattuglia si sono fermati con la volante quando hanno notato per strada un gruppo di persone che non stavano seguendo le misure di sicurezza richieste nel periodo di emergenza. Uno degli agenti è quindi sceso dalla vettura quando un membro del gruppo ha scagliato una pietra contro la macchina. In seguito, il gruppo si è rapidamente dileguato. Tuttavia, poco dopo, un secondo poliziotto è stato attaccato da una ventina di individui mentre stava scendendo dalla volante.

Gli aggressori erano armati di pietre, tegole e sbarre di ferro

La polizia locale ha dichiarato che: «Alcuni degli uomini erano armati con pietre, tegole e barre di ferro e minacciavano gli ufficiali». Nel momento in cui gli agenti hanno inseguito gli aggressori, uno di loro ha lanciato una barra metallica di cinque chili, che fortunatamente non ha colpito gli agenti. Dopo un attento lavoro di ricerca, la polizia è riuscita a rintracciare e ad arrestare sei individui in un appartamento a Francoforte. Hanno trovato e confiscato loro una serie di armi. Tra queste delle spade e dei coltelli da samurai. Di fatto, si tratta del primo incidente di questo tipo in territorio tedesco. Generalmente la popolazione tedesca si è infatti tenuta al rispetto delle misure di distanziamento sociale attualmente in vigore in Germania.

Coronavirus in Germania: la situazione alle 8:30 del mattino di martedì 14 aprile

La Germania ha superato ufficialmente i 130mila contagi complessivi. Lunedì 13 aprile sono stati infatti registrati 2218 infetti e 172 decessi per un totale di 130072 e 3194 secondo la Johns Hopkins University. Il 7% dei malati al momento versa in condizioni critiche (nei giorni passati la media era dell’8%). Le persone ufficialmente guarite sarebbero già 67578, ovvero il 49,43%. Il tasso di letalità è 2,45 %, in Italia è 12,83%, nel mondo 6,22 %. I dati tedeschi sono relativamente incoraggianti, ma è anche vero che tre degli ultimi 4 giorni sono stati di festa (venerdì, domenica e lunedì). Domani e dopodomani serviranno per capire meglio la situazione.

Leggi anche: “Coronavirus, per gli italiani a Berlino e nel Brandeburgo una hotline gratuita per il supporto psicologico grazie a Salutare

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: © Pixabay – CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *