Covid, provocazione dell’azienda dei mezzi di Berlino (BVG): “Non usate il deodorante”

BVG, l’azienda di trasporto pubblico Berlinese, suggerisce di non usare il deodorante sui mezzi pubblici

Anche a Berlino vige l’obbligo di indossare la mascherina sui mezzi pubblici. L’innalzamento delle temperature e il progressivo allentamento delle misure più restrittive possono portare ad abbassare la mascherina e scoprire il naso, e questo equivale a non indossare la protezione. La BVG (Berliner Verkehrsbetriebe, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico di Berlino), famosa per i suoi post/tweet sarcastici, non si è lasciata sfuggire l’occasione. In un post satirico suggerisce di non utilizzare il deodorante. In questo modo il caldo e il cattivo odore delle persone scoraggerebbero qualsiasi tentativo, volontario o involontario, di abbassare la mascherina. La BVG è famosa sui social da quando un anno fa suggeri all’UNESCO di aggiungere alla lista dei patrimoni dell’umanità le linee del trasporto pubblico berlinese. E ancora quando propose a Donald Trump di accettare una proposta di lavoro come autista.

 

Il caldo induce ad abbassare la mascherina al di sotto del naso

Il ritorno alla quotidianità comporta ritmi più frenetici e azioni ripetitive. La BVG lo ha notato all’interno dei suoi mezzi pubblici dove l’utilizzatore medio, vuoi per sbadataggine o per il caldo, abbassa la mascherina al di sotto del naso favorendo la diffusione del virus. L’azienda si è sentita in dovere di farlo notare nel suo caratteristico stile sarcastico. La BVG ha anche cambiato i termini del servizio introducendo esplicitamente l’obbligo di utilizzo della mascherina e per i trasgressori il rischio di incorrere in una sanzione di 50 Euro.

 

La Germania ha gestito bene la pandemia facendo registrare un basso numero di contagi

La Germania è uno dei paesi che ha gestito meglio la pandemia di Covid-19. Se sia dovuto alle misure adottate dal governo, al comportamento dei tedeschi, o al caso non è chiaro. I dati ci dicono che a oggi (6 giugno 2020) il tasso di mortalità da Covid-19 è pari a 4,6%. Il tasso di contagiati per popolazione invece è pari a 0.23%. Un dato confortante se paragonato con il dato italiano dove il tasso di mortalità è del 14.4% e il tasso di contagi per popolazione 0.4%. Oggi la situazione contagi in Germania è abbastanza tranquilla ma variegata. Al noto focolaio scoppiato alla Tonnies si affiancano Land in cui si registrano zero contagi. Riguardo Berlino l’unico dato preoccupante sono i 44 contagiati in un condominio nella zona est della capitale registrati il 23 giugno scorso.

 

Leggi anche: Hanno fatto chiudere lo Yaam, leggendario club reggae sulle rive della Sprea di Berlino. In ballo la sopravvivenza

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *