Berlino, arrestato spacciatore con 2kg di meth, 750g di eroina e 9mila pillole di ecstasy

Gli investigatori hanno scoperto e sequestrato la droga in un appartamento a Friedrichshain-Kreuzberg. Spacciatore in manette

Nel corso di un’indagine avviata dall’agenzia delle dogane di Berlino-Brandeburgo per conto del Pubblico Ministero di Berlino è stato scovato un carico di droga proveniente dai Paesi Bassi. Gli investigatori hanno scoperto che una grande quantità di stupefacenti sarebbe stata consegnata ad un corriere della droga locale nella tarda serata del 9 dicembre 2020. La polizia ha sequestrato oltre 2kg di droga in un appartamento di Friedrichshain-Kreuzberg.

Sospetti e sorveglianza

Un’unità speciale incaricata delle indagini doganali ha tenuto d’occhio il presunto corriere della droga. Grazie alla sorveglianza esercitata sul ventiquattrenne, gli investigatori hanno scoperto l’indirizzo dell’appartamento di un presunto pusher. La casa del ventisettenne si trova nel quartiere di Friedrichshain-Kreuzberg. Intorno alla mezzanotte, le forze di polizia tedesca, supportate da un’unità SEK, hanno fatto irruzione nell’appartamento. Qui hanno trovato, grazie all’aiuto di un cane antidroga, una grande quantità di stupefacenti. Si tratta esattamente di 2kg di metanfetamina, 750gr di eroina e ben 9.000 pasticche di ecstasy. La droga è stata confiscata, insieme a banconote false per un valore di 950€. Durante la perquisizione, lo spacciatore si è provocato una ferita alla testa che ha richiesto delle brevi cure ospedaliere. L’ufficio del Pubblico Ministero di Berlino ha richiesto al tribunale distrettuale di Tiergarten di emettere un ordine d’arresto. Attualmente il sospettato si trova in custodia cautelare. Il ventiquattrenne, invece, è tornato a piede libero. Non ci sono abbastanza prove che dimostrino il suo diretto collegamento con il narcotraffico. Intanto proseguono le indagini.

La droga in Germania: una problematica da non sottovalutare

Il Ministero delle Finanze ha affermato che la droga arriva in Germania con diversi mezzi di trasporto: marittimo, terrestre o aereo. L’eroina proviene solitamente da paesi come Afghanistan, Iran e Pakistan, la cocaina arriva dal Sud America, mentre l’hashish e la cannabis tendenzialmente provengono da Marocco e Olanda. Nel 2019 il sequestro di droga in Germania ha toccato il picco più alto. I dati dimostrano che nel 2019 sono stati confiscati 10.000 kg di cocaina, 1.300.000 pasticche d’ecstasy e 918kg di eroina. Si sperava che la pandemia di Covid-19 fermasse il narcotraffico, ma non è stato così. Lo scorso agosto la polizia tedesca ha sequestrato 1,5 tonnellate di cocaina ad Amburgo per un valore di 300 milioni di euro. La droga viaggiava nascosta tra sacchi di riso in un container di una nave da carico. Si teme che la Germania batterà un nuovo record di sequestri di stupefacenti nel 2020.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *