Berlino 1980, la storia dell’ultimo concerto dei Led Zeppelin

I Led Zeppelin sono una delle band simbolo della musica moderna

La storica band britannica ha concluso la sua carriera artistica dopo un concerto a Berlino all’Eissporthalle il 7 luglio 1980. Il batterista John Bohnam ha perso la vita poche settimane dopo. John Bohnam è considerato uno dei migliori batteristi della storia della musica. Il suo assolo in Moby Dick è uno dei più leggendari. Anche la linea ritmica su Good times Bad Times, canzone che apre il loro primo album, ha segnato il passaggio verso la musica moderna. I Led Zeppelin sono diventati un gruppi di cult e i loro fan abbracciano diverse generazioni fino ai giorni nostri. La loro musica hard rock ha segnato tutti gli anni ’70. Canzoni come Stairway to Heaven vengono suonate dalle radio di tutto il mondo ogni giorno da oltre 40 anni. La band ha inoltre fatto scalpore sia per il loro modo di vestirsi che per i loro eccessi. Infatti, sono molto celebri anche per i problemi che hanno causato negli hotel che li ospitavano durante i loro tour.

Chi è stato a Berlino quel giorno ha avuto l’onore di vedere la formazione al completo per l’ultima volta

Il concerto dell’Eissporthalle a Berlino è stato l’ultimo della loro carriera come formazione originale. Nel 1980 i Led Zeppelin hanno un calo commerciale, oltre ad una situazione interna nel gruppo che non è delle migliori. Infatti ,John Bohnam e Jimmy Page stanno affrontando i loro problemi per abusi di droghe e alcol e Robert Plant ha perso suo figlio. L’industria musicale, con l’avvento della disco e poi del post punk sta prendendo altre direzioni. I Led Zeppelin fanno un tour europeo che si chiude con la data di Berlino. Di questo concerto abbiamo la testimonianza di un audio su YouTube. Bohnam regala al pubblico una delle sue migliori performance. Poche settimane dopo si presenta a casa di Jimmy Page più ubriaco del solito, la mattina dopo viene trovato morto. La morte del batterista leggendario segna la fine del gruppo, che rifiuta di prenderne un altro. In un’intervista al David Letterman Show hanno spiegato che dopo dieci anni di concerti e riadattamenti delle canzoni per le versioni in live sarebbe stato impossibile prendere un’altra persona. Bohnam, il quale soprannome è Bonzo, è stato presentato al resto della band da Robert Plant, che ha detto a Jimmy Page e John Paul Johnes di conoscere il batterista più forte del mondo. Dopo la sua scomparsa il gruppo si scioglie e fa varie Reunion come in occasione del live Aid nel 1985 oppure nel 2012 a Londra insieme al figlio Jason Bohnam alla batteria.

http://https://www.youtube.com/watch?v=huztn5XHKO8

Led Zeppelin e Black Jack

I Led Zeppelin sono una band che difficilmente concede il permesso di usare una canzone per una colonna sonora di un film o una pubblicità. Molto singolare è il caso di Jack Black, che nel suo film del 2003 School of Rock ha supplicato la band in un video messaggio girato sul set della scena finale, coinvolgendo tutte le comparse del film. La canzone in questione da usare è Immigrant song, uno dei loro maggiori successi. Il video è disponibile nei contenuti speciali del DVD.

Leggi anche: “La Philarmonie di Berlino ospiterà per la prima volta un festival di musica techno (e non solo)”

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Picture: screenshot from Youtube 

 

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: “Berlino 1980, la storia dell’ultimo concerto dei Led Zeppelin” […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *