Aeroporto di Francoforte, aperto centro per test Covid

Lufthansa, Fraport e CENTOGENE offrono la possibilità di effettuare il test per COVID-19 all’aeroporto di Francoforte

L’azienda biotecnologica Centogene, in collaborazione con Fraport e Lufthansa, ha aperto un servizio di test del coronavirus nel più grande aeroporto della Germania. Si tratta del test molecolare per la SARS-CoV-2 basato sulla RT-PCR (Reverse Transcription Polymerase Chain Reaction), che rileva se c’è un’infezione acuta con il virus e quindi il rischio di infettare altre persone nelle immediate vicinanze. Il rilevamento viene effettuato mediante un tampone per la gola. Si prevede che il centro continuerà ad operare fino al 31 luglio 2021. La struttura è situata in posizione centrale all’aeroporto di Francoforte, tra il Terminal 1 e la stazione ferroviaria a lunga percorrenza (stazione ICE).

Due tipi di test

L’aeroporto ha la capacità di effettuare circa 5000 test al giorno. I controlli, che sono volontari, potrebbero anche aiutare i viaggiatori ad evitare la quarantena a destinazione. I passeggeri possono eseguire il test standard, che costa 59 euro e dà risultati entro sei-otto ore (il che significa che probabilmente è meglio effettuarlo il giorno prima del volo), oppure optare per l’opzione fast track, che costa 139 euro e consente ai passeggeri di essere testati poco prima della partenza. Anche quest’ultimo tipo di analisi tuttavia richiede dalle due alle tre ore, quindi è necessario arrivare all’aeroporto con largo anticipo. I risultati del controllo saranno poi consegnati al passeggero in formato digitale tramite il suo biglietto.

Il primo centro di controllo in Germania

Il centro aperto a Francoforte è la prima struttura di questo tipo in Germania, anche se esistono diverse installazioni simili in paesi di tutto il mondo. A proposito della nuova installazione, il dottor Volkmar Weckesser, responsabile dell’Informazione di Centogene, ha dichiarato: “Grazie alla nostra partnership con Lufthansa e con il nostro partner medico Dr Bauer Laboratoriums GmbH, possiamo garantire una soluzione end-to-end rapida, precisa e sicura che riapre in sicurezza i viaggi aerei e sostiene ulteriormente il ritorno a una nuova normalità per le nostre società e le nostre economie”. Il dottor Björn Becker, Senior Director Product Management Ground & Digital Services di Lufthansa Group, ha affermato che la struttura offre agli ospiti “una comoda opportunità per mettersi alla prova per i voli all’estero o un soggiorno in Germania per evitare la quarantena”.

Leggi anche: Jungle/Bella Ciao, il video del duo italiano Daiana Lou con tanti busker di Berlino dentro un ex parco acquatico

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram  e  Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *