La Germania pensa “verde”: 12 mld di green bond pronti per il mercato

La Germania si unisce agli altri paesi europei nell’emissione dei green bond. L’accordo sarà lanciato il prossimo settembre

Ancora una volta, la Germania dimostra di essere tra i paesi europei più impegnati nella conversione verde della sua economia, questa volta con uno specifico strumento finanziario. Lunedì è stata annunciata l’emissione dei primi “green bond”. L’accordo sarà lanciato il prossimo settembre (scadenza 10 anni e cedola pari a zero) e seguirà un altro bond nel quarto trimestre con scadenza 5 anni. L’annuncio era già stato fatto lo scorso dicembre e lunedì è stato confermato definitivamente. Si tratterà di un twin bond del Bund agosto 2030, con scadenza e cedola identici e l’emissione si effettuerà tramite un sindacato. Complessivamente le emissioni verdi della Germania si aggireranno tra gli 8 e 12 miliardi di euro.

Il momento storico adattto

Il momento non potrebbe essere migliore. La crisi del coronavirus sta creando un bisogno di prestito mai visto prima in Europa e gli investitori sono sempre più alla ricerca di beni che soddisfino gli obiettivi ambientali o sociali. Sia da parte del governo della Cancelliera Angela Merkel che dall’Unione Europea è stata espressa una chiara volontà di rendere “green” la ripartenza post-Coronavirus. La Germania non è il primo paese ad emettere titoli del genere. Finora la Francia è il maggiore emittente verde sovrano a livello mondiale, seguita da Paesi Bassi e Belgio. Molti altri paesi seguiranno. Italia e Polonia stanno pianificando le vendite e Austria, Spagna e Svezia stanno tutti considerando le loro prime obbligazioni verdi quest’anno. Nei mercati emergenti, il Kenya e la Nigeria prevedono di farlo e il Brasile sta preparando misure che gli consentano di farlo. Chiaramente, il ruolo chiave che la Germania ha in Europa rende particolarmente significativa la sua “discesa in campo”. Le vendite infatti saranno imponenti, raggiungendo solo quest’anno fino a 12 miliardi di euro.

Leggi anche: Aeroporto di Francoforte, aperto centro per test Covid

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *