Berlin Icons, ©Matthias Ripp, https://www.flickr.com/photos/56218409@N03/31114689574/in/photolist-PpuVc5-26ZcP53-iRY4Z-v58xAW-J4CdCH-dxmDVR-4uj1k5-bMZcF-db7wAp-q9LTgA-4x7cvC-21aj1Wv-JzdaK3-daHcrt-5PmUUo-daHcyT-89ehzs-dEugbU-HoHCZx-Uak7Jp-NhFgW-So4UPh-U7UPxw-Uak7D4-daHeZW-qWLbQ-daHcKp-daHhgs-daHhbj-daHcmx-daHhih-daHcAH-daHcoR-8k2j5M-ahCRib-27hWd2d-anutcX-anxhL7-bBPTLx-Sj6f27-5dsXY1-daHctV-TCKYvF-6JvA3c-Sj6y2q-5D4QdZ-SSt6g-b1E21R-dBjguN-Hoye6Z

A Berlino si parla seriamente di aumentare le linee della metro

Prossimamente l’azienda berlinese dei trasporti (BVG) vuole ampliare le linee della metropolitana

Sigrid Nikutta, presidente dell’azienda di trasporti Berliner Verkehrsbetrieben (BVG), ha rilevato che la linea metropolitana U-Bahn dovrebbe essere ampliata e migliorata. Sempre più frequenti sono i reclami da parte dei passeggeri, che ultimamente trovano le linee sovraffollate e poco efficienti. Aumentare la copertura cittadina del servizio andrebbe ad anticipare l’intensificarsi di una problematica che, complice l’aumento di popolazione nella capitale, rischia di diventare sempre più seria nei prossimi anni.

Quali sono le estensioni in progetto per la U-Bahn

L’ampliamento della linea metropolitana dovrebbe riguardare quattro linee e in particolare: il collegamento della Urban Tech Republic fino a Tegel (attualmente l’aeroporto TXL) con una succursale della U6, l’espansione della U7 a est da Rudow al nuovo aeroporto BER e ad ovest fino a Heerstraße Nord e l’estensione della U8 al quartiere Märkische. La proposta era stata raccolta nel 2017 da Regine Günther del partito Bündnis 90/Die Grünen, ma senza che si sviluppasse un progetto reale. Nikutta ha proposto anche l’estensione della linea U2 a nord da Pankow fino a Pankow-Kirche, già proposta negli anni ’90 dal senato cittadino. Nikutta ha anche riparlato del vecchio progetto di estendere l’U1 da Warschauer Straße a Ostkreuz. Quest’ultima è una delle più grandi stazioni ferroviarie regionali in Germania e in tal modo avrebbe anche una connessione alla rete della metropolitana.

Il sostegno di Nikutta alla BVG

Il Berliner Morgenpost ha incontrato direttamente Nikutta per un’intervista presso la sede della BVG a Holzmarktstraße, a Mitte. Il 1° gennaio 2020 Nikutta lavorerà con la società tedesca Deutsch Bahn, non senza malinconia per la sua carriera con la BVG iniziata da circa una decina di anni: «Non voglio andarmene, dal punto di vista emotivo l’addio è estremamente difficile perché la BVG è la mia famiglia qui. Razionalmente so che ora è giusto partire, l’azienda è ben preparata a tutte le sfide esistenti. Abbiamo fatto un ringiovanimento assoluto, ogni area è ben posizionata. La BVG continuerà a funzionare bene, ne sono convinta.» Nikutta ha negli ultimi anni letteralmente salvato la compagnia risollevandola da debiti di oltre 800 milioni di euro e da un pesante deficit annuale del valore di 100 milioni di euro.

Leggi anche: 15 foto per mostrarvi come l’Instagram della BVG, l’azienda dei mezzi pubblici di Berlino, è cool quanto la città

Immagine di copertina: Berlin Icons, ©Matthias Ripp, CC 2.0 on Flickr

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *