Berlino attende a breve 22.500 manifestanti contro le restrizioni da Corona

Un fiume di persone a Berlino per un “assembramento per la libertà” in segno di protesta ai provvedimenti anti-Coronavirus

Circa 22.500 manifestanti sono attesi sabato 29 Agosto per dar vita ad un gigantesco “assembramento per la libertà” contro i provvedimenti intrapresi a causa della pandemia di Coronavirus, segno di come città mentalmente aperte e tolleranti come Berlino non facciano eccezione allo sviluppo di tendenze negazioniste. Stando a quanto riportato nella Berliner Zeitung, mentre i partecipanti parlano di misure “liberticide”, rifiutando qualsiasi forma di restrizione come obbligo di mascherina e distanziamento sociale, i vari corpi di polizia saranno chiamati a gestire e sorvegliare l’insolito evento con “un sostanziale dispiego” di forze dell’ordine. Le manifestazioni anti-lockdown sono partecipate da un gruppo variegato di persone appartenenti all’estrema destra, alla sfera dei complotti anti-vax e a vari gruppi libertari. L’appuntamento è previsto per le 11 davanti alla Porta di Brandeburgo. Gli organizzatori vogliono che sia la manifestazione più grande di sempre nonostante l’aumento dei casi in tutta Europa.

La manifestazione contro le misure per contenere la pandemia di Coronavirus

Mascherine e distanziamento sociale vengono categoricamente rifiutate. Gli slogan invitano a mostrare liberamente il proprio sorriso in profondo contrasto rispetto a quanto quotidianamente raccomandato per sconfiggere il Coronavirus. I manifestanti si definiscono “la seconda ondata” e ironizzano sulla paura per il Coronavirus. I corpi di polizia, fa sapere Il Riformista, hanno già provveduto a presentare reclamo contro gli organizzatori di tali eventi proprio a causa dell’ostentato inadempimento delle norme igieniche previste. Il tutto accompagnato da altrettanto cospicue contro-manifestazioni, facendo appello ad un “senso di responsabilità reciproca” della popolazione nel silenziare le voci dei negazionisti. Le proteste anti-lockdwon non rappresentano più una novità in tutta Europa. A dimostrarlo vi sono precedenti raduni come quello tenutosi sabato 1 Agosto al quale hanno preso parte decine di migliaia di persone.

Il successo della passata manifestazione anti-restrizioni a Berlino

Berlino è già stata al centro di un corteo contrario alle limitazioni attuali lo scorso 1 agosto che ha visto la partecipazione di 17 mila partecipanti. Molti giornali tedeschi avevano inizialmente parlato di 20mila mentre per i manifestanti addirittura 1,3 milioni. Profili sui social network legati a movimenti di destra e a gruppi cospirazionisti hanno rilanciato queste cifre accusando la stampa e le forze dell’ordine di essere di parte. Un’accusa ritenuta infondata dalla polizia che – come raccontato in un’intervista alla Berliner Zeitung – ha specificato come i numeri siano calcolati semplicemente al fine di una gestione migliore dell’ordine pubblico, senza nessuna lettura politica. Infine, prosegue il giornale berlinese, un altro aspetto oggetto di critiche ed opizioni contrastanti riguarda il distanziamento sociale che non viene solitamente rispettato. Anche stavolta sicuramente ci saranno discussioni sull’argomento. Qui uno dei video della manifestazione di inizio mese.

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Photo: Berlino © Bundestag, Bandiera Tedesca – Felix Mittermeier – Pixabay CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *