La Germania pianifica di cancellare tutti i festeggiamenti di carnevale

Secondo il Ministro della Salute Jens Spahn è impensabile festeggiare il carnevale nel mezzo di una pandemia

I festeggiamenti di carnevale, che vengono celebrati soprattutto tra marzo e aprile, ma che tradizionalmente cominciano già l’11 novembre, portano molte persone a radunarsi in piazze e parchi, dove l’alcol non è di certo assente. In simili condizioni è quindi difficile contenere il diffondersi del virus, il che rischierebbe di aggravare la situazione attuale. Mentre lo scorso marzo i contagi in Germania erano dovuti principalmente al ritorno di persone da paesi ad alto rischio, oggi, sottolinea Jens Spahn, il maggior pericolo per il Paese sono i grandi eventi. Così, il Ministro della salute ha acceso un forte dibattito non appena ha reso noto che i festeggiamenti di carnevale potrebbero essere

Il supporto al ministro Spahn

Anche Erwin  Rüddel, capo del comitato per la salute del Bubdestag, sembra essere sulla stessa linea di pensiero del Ministro Spahn. «Abbiamo abbastanza prove che il distanziamento sociale e l’alcool siano incompatibili» ha affermato. Scetticismo sembrerebbe provenire anche dal capo del partito SPD Norbert Walter-Borjas: «Ciò che caratterizza il carnevale non può essere compatibile con le misure anti-Covid». Lo stesso afferma il presidente del comitato per il festival carnevalesco di Colonia, Christoph Kuckelkorn, che ritiene che il carnevale non possa essere celebrato come al solito. Sottolinea, inoltre, che al momento l’obbiettivo non deve essere quello di organizzare i festeggiamenti a tutti i costi.

Si considerano alternative

Sempre Kuckelkorn ha cominciato a valutare possibili alternative. Se per certo festeggiamenti in strada e balli vari rimangono fuori dai giochi, ci sono altri eventi che possono essere tenuti anche rispettando il distanziamento sociale e la sicurezza delle persone. Si pensa così a delle possibili soluzioni, ma che sicuramente porranno limiti al consumo di alcol. Feedback riguardo le norme igieniche da mantenere arriveranno da parte del Ministero della Sanità per metà settembre e solo allora si potrà capire come procedere dall’11 novembre in poi.

Leggi anche: Anche in Germania molti dei contagi sono avvenuti in famiglia e nelle case di cura

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter</a

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *