“Tre nocciole per Cenerentola”, il film (trash) delle feste in Germania corrispettivo di “Una poltrona per due”

In Italia ad ogni vigilia di Natale, per una tradizione non scritta, viene proposto il film Una poltrona per due. Ma forse non tutti sanno che anche la Germania ha una sua pellicola tradizionale, ma molto più trash: Tre nocciole per Cenerentola

In Italia non sarebbe Natale senza Una poltrona per due. La pellicola del 1983 – diretta da John Landis con Dan Aykroyd, Eddie Murphy e Jamie Lee Curtis – occupa infatti il palinsesto della tv italiana ad ogni vigilia di Natale e, tutti gli anni, il film viene puntualmente visto da milioni di persone. Ma forse non tutti sanno che anche la Germania ha il suo ‘film di Natale”. Si tratta di Tre nocciole per Cenerentola uno sconosciuto – nel Bel Paese – film del 1973 co-prodotto dalla Repubblica Cecoslovacca e dalla Germania dell’Est.

Tre nocciole per Cenerentola è una versione kitsch della celebre fiaba

Purtroppo, o per fortuna, in Italia Tre nocciole per Cenerentola è finito presto nel dimenticatoio, ma ha invece avuto un successo inimmaginabile nell’allora Repubblica Cecoslovacca, nella Germania dell’Est ma anche nella parte occidentale dello Stato tedesco. Il film – diretto dal ceco Václav Vorlíček e prodotto dalla Defa, gli studios della DDR – è una versione trash e kitsch della celebre fiaba resa famosa dai Fratelli Grimm. Per avere un’idea di cosa vi aspetta se mai lo guarderete – per i più impavidi inserisco il video qui sotto sottotitolato – basta che immaginiate una versione di Fantaghirò – che comunque ha un suo perché – che sconfina involontariamente nei territori del camp. Un tripudio di costumi barocchi e dai colori sgargianti, una recitazione abbastanza discutibile a cui fa da collante una fotografia al limite del fastidioso tanto è patinata e che riporta alla mente alcuni film di serie Z degli anni ’70. Unite a tutto questo una colonna sonora che, almeno al sottoscritto, ha fatto sanguinare le orecchie e il gioco è fatto. Se, in futuro, vi lamenterete della continua presenza di Una poltrona per due alla vigilia di Natale sulle reti televisive italiane, pensate al fatto che poteva andarci molto peggio.

Ma non toccate questo ‘capolavoro’ ai tedeschi

È da quasi 50 anni – sin dalla sua uscita nel 1973 – che varie reti televisive tedesche ripropongono Tre nocciole per Cenerentola nel periodo natalizio. E non solo alla vigilia o a Natale. Basti pensare che nel 2021 il film è stato riproposto ben 15 volte dal 28 novembre al 6 gennaio. Solo durante la vigilia di Natale ha occupato il palinsesto di quattro reti nazionali tedesche. Nel 2019, prima della pandemia, nella prestigiosa Philarmonie di Monaco – all’interno del centro culturale Gasteig – è stato riproposto l’intero film con l’esecuzione dal vivo della già citata colonna sonora (sic!) da parte dell’Orchester Prague Royal Philharmonic. Anche in Repubblica Ceca e in Slovacchia Tre nocciole per Cenerentola è ampiamente apprezzato da grandi e piccini e viene definito “Il film di fiabe più bello del XX secolo”. Sarà, ma noi continuiamo volentieri a guardarci “Una poltrona per due”.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Una scena di “Tre nocciole per Cenerentola” – Screenshot da Youtube

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *