Castello di Berlino ricostruito: un webinar gratuito con il suo autore, l’architetto Franco Stella

A tu per tu con il più importante architetto italiano in Germania al momento, il vicentino Franco Stella, grazie alla Fondazione Architettura di Treviso

L’architetto vicentino Franco Stella in diretta streaming per raccontare il suo lavoro nella ricostruzione del Castello di Berlino, l’opera inaugurata in piena pandemia e che finalmente si appresta a potere essere visitata all’interno dal vivo, e non solo online. L’occasione è offerta dalla Fondazione Architettura di Treviso grazie a un webinar gratuito, curato da Maurizio Trevisan, il 4 Giugno alle ore 17.00.  Stella illustrerà nel dettaglio questa straordinaria avventura nella quale ha affrontato temi architettonici cruciali come la relazione tra architettura e città e tra Antico e Moderno, oltre alla sfida della ricostruzione scrupolosa di un edificio scomparso per cinquant’anni, ora riproposto con il suo apparato decorativo barocco e la grande cupola.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Humboldt Forum (@humboldtforum)

Il Castello di Berlino, la storia in breve

La città di Berlino si è formata attorno al Castello costruito sulla riva della Sprea a partire dal Quattrocento. La struttura urbana, i viali, la stessa isola dei Musei, sono fortemente condizionati dalla presenza di questo imponente edificio divenuto infine residenza della famiglia imperiale. Incendiato e bombardato nelle fasi finali della Seconda Guerra Mondiale, il Palazzo Reale aveva comunque conservato parte delle facciate e l’apparto decorativo. Demolito completamente nel 1950, per ordine delle autorità della DDR, al suo posto venne innalzato il Palazzo della Repubblica (Palast der Republik), simbolo della Germania Est. Con il crollo del Muro nel 1989, è subito iniziato un acceso dibattito sulla sua ricostruzione, cui è seguita nel 2002 la decisione del Parlamento tedesco di demolire il Palazzo della Repubblica e di ricostruire “dov’era e com’era” la parte barocca del Castello e la sua cupola ottocentesca. Nel 2008 è stato indetto un concorso internazionale di progettazione che prevedeva quella ricostruzione e l’aggiunta di una parte quasi altrettanto grande di nuova costruzione. L’Arch. Franco Stella di Vicenza ha vinto quel concorso e ha poi diretto la realizzazione, iniziata nel 2012 e ora giunta a conclusione, della “maggiore opera per la cultura costruita nella Germania riunificata”. Berlino è una città pulviscolare che oggi ha ritrovato il suo centro nel grande Palazzo Reale ricostruito.

Franco Stella, un po’ di biografia

Laurea presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), con relatore Giuseppe Samonà, Stella ha uno studio professionale a Vicenza e a Berlino. Tra i vari progetti di concorso premiati, oltre logicamente al Castello di Berlino. vi sono il Teatro dell’Opéra Bastille a Parigi, il Monumento per il Bicentenario della Rivoluzione francese a Parigi, il Municipio di Maserà di Padova, il Parco-piazza a San Donato Milanese, la ricostruzione di una Casa palladiana a Potsdam, la sistemazione e ampliamento del Quartiere fieristico a Padov e  una Casa di città e una Villa urbana nel centro di Potsdam.

Come partecipare al webinar con Franco Stella

L’incontro come detto è gratuito e si svolgerà venerdì 4 Giugno alle ore 17.00.  L’iscrizione va fatta entro il 4 giugno collegandosi al sito: www.fondazionearchitettitreviso.it e cliccando su “Aggiornamento professionale continuo”, oppure al sito: www.ordinearchitettitreviso.it e cliccando su “Eventi” dopo aver effettuato l’accesso oppure diretta- mente al seguente link. Per la partecipazione al corso sono riconosciuti 2 CFp agli iscritti all’Albo degli Architetti PPC. La frequenza deve essere pari al 100% della durata complessiva della conferenza.

 

Photo: © SHF / Architekt: Franco Stella mit FS HUF PG

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *