Siccità

La Germania rischia una carenza di acqua potabile

L’Ufficio federale per la protezione civile e l’assistenza in caso di calamità segnala il rischio di carenza di acqua potabile

La crisi ambientale causata dal cambiamento climatico continua a preoccupare il mondo intero. Le soluzioni finora adottate continuano a risultare insufficienti. Nel frattempo si continuano a segnalare danni e conseguenze in tutti gli angoli del pianeta. Anche la Germania è sotto allerta per gli effetti climatici. L’Ufficio federale per la protezione civile e l’assistenza in caso di calamità (BKK) ha segnalato il rischio di carenza di acqua potabile in Germania. Secondo il presidente del BBK, Armin Schuster, tali problemi potrebbero aumentare in futuro con le conseguenze del cambiamento climatico che diventano sempre più evidenti e che genereranno carenza di acqua. «C’è già un certo numero di comunità tedesche che devono affrontare il problema della scarsità di acqua potabile», ha detto Schuster. Il problema principale deriva dalla riduzione dei livelli delle acque sotterranee e dalla qualità dell’acqua di fiumi e torrenti.

Tutta la Germania potrebbe essere investita dall’emergenza idrica

Già lo scorso agosto la Germania ha dovuto far fronte a problemi di siccità. In alcune zone come Simmern-Rheinböllen, Nieder-Beerbach e Merenberg la scarsità d’acqua ha costretto le autorità locali ad emanare rigide linee guida per il risparmio idrico. L’emergenza idrica è iniziato nel 2018 quando in Germania il livello di pioggia ha toccato i minimi storici e i persistenti periodi di siccità hanno avuto conseguenze di vasta portata. Il BKK ha segnalato che «si teme che il problema possa peggiorare presto». L’Ufficio federale ha investito circa 60 milioni di euro in un programma per il rinnovo di pozzi di acqua potabile e forniture di energia elettrica per le società idriche. Armin Schuster ha consigliato alla popolazione «di adottare un uso sostenibile dell’acqua per la conservazione delle risorse e di comportarsi in modo più responsabile in condizioni meteorologiche estreme». Dietrich Borchardt, capo dell’unità di ricerca sulle risorse idriche e l’ambiente dell’UFZ, ha segnalato che «si è verificato un significativo deficit idrico in molte regioni della Germania, soprattutto negli ultimi tre anni».

Le piogge insufficienti riducono il livello di acqua nelle dighe

Nonostante l’abbassamento delle emissioni  da tre anni il livello di precipitazioni in Germania è stato insufficiente. Questo fattore ha causato l’abbassamento considerevole del livello dell’acqua in alcune dighe. Borchardt ha precisato che questa problematica è molto seria per il Paese in quanto le dighe assicurano parte dell’approvvigionamento di acqua potabile della Germania. A preoccupare il Governo tedesco c’è anche il basso livello della qualità dell’acqua nei fiumi e nei torrenti. Secondo i dati dell’Unione Europea solamente l’8% dell’acqua è in buone condizioni. Lilian Neuer, esperto di acqua presso l’organizzazione ambientale tedesca BUND, ha spiegato che «le principali ragioni dell’emergenza idrica sono i numerosi inquinanti come, ad esempio, residui di estrazione mineraria: mercurio, fosforo e nitrato da fertilizzanti utilizzati nell’agricoltura industriale».

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine copertina: Foto di Brent Olson da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *