L’OMS lancia a Berlino un mega hub internazionale contro le pandemie

Berlino accoglierà il primo centro internazionale lanciato dall’OMS per la previsione e la prevenzione da future pandemie

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato l’apertura di un centro internazionale per l’intelligence su pandemie e epidemie in Germania. L’obiettivo dell’OMS è quello di raccogliere i dati al fine di prevedere e prevenire future emergenze sanitarie. La sede principale sarà Berlino, ma il progetto prevede la collaborazione di istituti di ricerca provenienti da tutto il mondo. Il centro dovrebbe essere attivo già da quest’anno e creerà una rete mondiale per la raccolta dati e la preparazione contro rischi pandemici e epidemici. Il centro sarà fondamentale per evitare i ritardi verificatesi nel primo periodo del Covid-19, garantendo una maggior collaborazione e diffusione di informazioni tra i paesi.

Una piattaforma globale che anticiperà future crisi sanitarie

Il progetto era in discussione già dallo scorso autunno tra il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus e Angela Merkel. «Il mondo ha imparato che possiamo affrontare una sfida globale come l’attuale pandemia Covid-19 solo attraverso un’azione congiunta», ha detto il Cancelliere Merkel. Il nuovo Hub dell’OMS sarà una piattaforma globale per la prevenzione delle pandemie, riunendo varie istituzioni governative dei paesi membri dell’OMS e delle organizzazioni del settore pubblico e privato, il mondo accademico e le reti di partner internazionali. La Germania ha finanziato i costi di avvio del centro, e si stanno cercando ulteriori finanziamento per i mantenimento e lo sviluppo.

Sorveglianza globale e prevenzione

Il ministro della salute tedesco Jens Spahn ha commentato che «il mondo ha bisogno di identificare i rischi pandemici ed epidemici il più rapidamente possibile, ovunque si verifichino nel mondo. Per questo scopo, dobbiamo rafforzare il sistema di sorveglianza globale di allarme rapido con una migliore raccolta di dati relativi alla salute e un’analisi interdisciplinare del rischio». L’obiettivo dell’OMS è quello di evitare che una situazione come quella del Covid-19 si verifichi nuovamente. La pandemia di Covid-19 è emersa per la prima volta in Cina alla fine del 2019 e, ad oggi, sono stati segnalati oltre 154 milioni di casi in tutto il mondo. Oltre 3,2 milioni di persone sono morte in tutto il mondo, secondo i dati compilati dalla Johns Hopkins University. La creazione di questo centro servirà proprio ad evitare la ricorrenza di nuove minacce per la salute globale.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Fonte di Copertina: CC0 © Foto di Miguel Á. Padriñán da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *