Stoccarda, CC0 Public Demain, Foto di Nicole Köhler da Pixabay https://pixabay.com/it/photos/citt%c3%a0-stoccarda-case-354566/

In Germania annunci di case e ricerche su Tinder solo per non vaccinati

In Germania il movimento no-vax diventa selettivo. A Stoccarda il proprietario di un appartamento vuole solo inquilini non vaccinati contro il Covid-19, mentre su Tinder arrivano le prime ricerche di partner non vaccinati.

Negli ultimi tempi, i vaccini sono un argomento che divide le masse. In Germania, a quanto pare, sono diventati anche un parametro per scegliere inquilini e partner. La scorsa settimana è comparso uno strano annuncio sui portali di ricerca immobiliare online Immonet e Immowelt. A scriverlo è stato un proprietario di Stoccarda, la capitale dello stato di Baden-Württemberg, nel Sud-ovest della Germania. L’uomo offriva un appartamento di quattro stanze di 97 mq, “centrale, tranquillo, tra Stuttgart-Mitte e Stuttgart-Ost”. Ma aggiungeva anche una piccola preferenza: “solo per non vaccinati”. Così, chi decideva di dare una chance a questa casa e candidarsi come nuovo inquilino, aveva bisogno di dimostrare in qualche modo di non essere vaccinato, e di appoggiare così la visione del proprietario. Porre questo tipo di domande personali ai potenziali inquilini, però, non è ammissibile, ed è un loro diritto non rispondere. Dopo le proteste degli utenti e l’attenzione mediatica, l’uomo di Stoccarda, senza commentare l’accaduto, ha quindi eliminato la frase al centro delle polemiche. Su Tinder invece, social in cui si possono ricercare partner compatibili nelle vicinanze, gli utenti desiderano trovare anime gemelle non vaccinate e lo esplicitano nelle loro bio. Come una donna tedesca no-vax che sul social ha scritto a caratteri cubitali sul suo profilo che il suo uomo ideale deve essere “cristiano, fedele, ma soprattutto non vaccinato”.

Chiedere informazioni sullo stato vaccinale dei potenziali inquilini non è lecito

Prima che il proprietario di un appartamento decida a chi affittare il suo immobile, ha il diritto di chiedere diverse informazioni: se si possiedono animali domestici, se si è fumatori o se il reddito medio è abbastanza alto da coprire le spese. Queste sono tutte domande lecite e a cui, per poter avere una chance di essere scelti come inquilini, è bene rispondere. Ma in nessun caso il proprietario può chiedere informazioni personali e sullo stato di salute dei futuri inquilini. Non è accettabile fare domande riguardo a gravidanza o malattie – e vale lo stesso per lo stato vaccinale.

Rolf Gaßmann, presidente dell’associazione degli inquilini di Stoccarda, afferma che, poiché la richiesta del proprietario è scorretta (anche se non è certo costituisca un illecito amministrativo), i candidati possono semplicemente non rispondere. Ma poi, aggiunge un consiglio furbo: se la casa vi interessa, ditegli quello che vuol sentirsi dire. Oggi esistono diversi modi per provare di aver ricevuto la vaccinazione anti-Covid, ma di certo non ne esiste uno per dimostrare di non averlo fatto. Gaßmann suggerisce, probabilmente con una punta di ironia, di dire una bugia bianca, che non porta a nessuna sanzione.

Una promozione del movimento Querdenken?

Ora che buona parte della popolazione tedesca è vaccinata, per coloro che hanno deciso di non fare il vaccino, la pressione è in aumento. Il 62% degli abitanti del Baden-Württemberg ha già ricevuto le due dosi, godendo di sempre più libertà. Questa situazione può essere motivo di sconforto e disappunto per la comunità no-vax, che cerca di difendere le proprie posizioni come può.

Gaßmann, insieme a Ulrich Wecker, presidente di Haus und Grund Stuttgart (l’Associazione dei Proprietari), si interroga su cosa abbia motivato l’annuncio del proprietario di Stoccarda. “È una promozione occulta per Querdenken?”, si chiede Wecker. Querdenken è un movimento fondato sulla difesa della libertà personale e di movimento, che le norme anti-Covid imposte dal Governo avrebbero violato. Composto da no-vax, esoterici, scettici dello Stato, teorici della cospirazione, estremisti di destra e anarchici di estrema sinistra, il movimento Querdenken è stato uno degli attori principali nelle proteste contro le misure di contenimento della pandemia. Forse il proprietario di Stoccarda sostiene il movimento e vuole circondarsi solo di persone che la pensano come lui.

Rolf Gaßmann conclude: “Si dovrebbe evitare di portare i conflitti sociali nei rapporti contrattuali di tipo privato. Ma, dopo tutto, bisogna anche chiedersi: ‘mi sentirei a mio agio nella casa di un membro di Querdenken?'”

Anche su Tinder cominciano le ricerche di partner non vaccinati

Su Tinder ognuno è libero di cercare l’anima gemella con le caratteristiche che più si adattano alla propria personalità. A differenza del caso del proprietario di Stoccarda, questo è un episodio che può far sorridere, ma probabilmente scatenerà meno polemiche. Una donna tedesca ha aggiornato il suo profilo Tinder per rendere ben chiaro cosa cerca in un uomo in tempi di pandemia. Vuole un partner non vaccinato, e lo sottolinea più volte.

“Cerco ESCLUSIVAMENTE un uomo non vaccinato! Cerco un uomo adulto, fedele, che sa quello che vuole. Non vaccinato. Un cristiano devoto, non fumatore. Uomo con senso della famiglia, onesto, con onore, lealtà, decenza, fedeltà al 100%, ambizioni.” Queste le richieste della donna tedesca, che ha le idee molto chiare.

Profilo Tinder, Donna cerca uomo non vaccinato

Profilo Tinder della donna tedesca che cerca solo uomini non vaccinati.

 

In copertina: Stoccarda, CC0 Public Demain, Foto di Nicole Köhler da Pixabay

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *