Il nuovo Castello di Berlino firmato Stella ora apre davvero.

Dopo più di due anni di totale chiusura, finalmente apre il Castello di Berlino con in programma già diverse mostre.

Il 20 luglio 2021, dopo due anni di chiusura per via di ritardi di costruzione e disagi provocati dalla pandemia, il complesso museale The Humboldt Forum (Castello di Berlino) ha aperto i battenti. L’edificio di epoca prussiana fu raso al suolo durante la seconda guerra mondiale ed è stato riprogettato dall’architetto italiano Franco Stella. Per finanziare l’opera sono stati necessari ben 680 milioni di euro, progettando una struttura che mira a diventare anche un polo culturale. Sono attesi circa 1000 eventi all’anno e un’affluenza di 3 milioni di visitatori. Oltre alle diverse zone interne che ospiteranno le mostre, l’Humboldt forum vanta una splendida terrazza esterna e diversi cortili aperti al pubblico già dal 16 dicembre scorso. A causa delle restrizioni allora in vigore, l’inaugurazione di questi è stata organizzata in diretta streaming.

Una panoramica sulle mostre in corso

  • Terrible Beauty: Elephant. Human. Ivory. Il tema della mostra è la storia delle tratte di avorio globali. L’avorio, come simbolo dello sfruttamento coloniale, è il vero focus. L’esposizione è stata realizzata col patrocinio dei Musei statali di Berlino, il Museo di storia naturale e il Museo nazionale del Kenya.
  •  After Nature. La mostra esplora lo stretto rapporto tra cambiamenti climatici, perdita di biodiversità e le ripercussioni che tutto questo ha sulla società e sulla democrazia.
  • Have a Seat! È una mostra dedicata ai bambini dai 3 ai 10 anni (gratuita per i minori di 18) che esamina perché, quando, dove e come gruppi, etnie e società si siedono di consueto.
  • Berlin Global: Pura interazione. Come sottolinea lo stesso titolo, Berlin Global ha la pretesa di rappresentare, in modo interattivo e trasversale, come Berlino interagisce con il resto del mondo. Essa tocca diversi temi tra cui la moda, la rivoluzione e l’intrattenimento. La mostra è permanente.

Infine, vi è una mostra dedicata a coloro da cui il palazzo prende il nome: i fratelli Alexander e Wilhelm von Humboldt, il primo esploratore e geografo, il secondo filosofo, linguista e storico. Nel seminterrato del Castello il visitatore troverà una mostra permanente che approfondisce la storia dell’edificio. Sono inoltre esposte alcune componenti, ancora intatte, delle fondamenta originarie.

Nuove aperture nel mese di settembre al Castello di Berlino

Nei prossimi mesi vi saranno altre nuove aperture sia per quanto riguarda le mostre che alcune sezioni del palazzo stesso. Il secondo e il terzo piano dell’ala ovest apriranno il 22 settembre 2021, aprendo al pubblico l’esposizione delle collezioni etnologiche, in particolare dell’arte asiatica. Il fulcro di questa prossima mostra sarà una sezione dedicata al Giappone, con una casa del tè, e parti di collezioni africane. Sempre nello stesso mese verrà inaugurato anche un ristorante rooftop da cui si potrà apprezzare, oltre al cibo, anche la vista.

Per le collezioni etnografiche si dovrà attendere fino al 2022

Il secondo e il terzo piano dell’ala est, invece, saranno accessibili non prima della metà del 2022. Qui si terranno delle mostre con la restante parte delle collezioni etnografiche e asiatiche. Saranno presenti una sezione dedicata alla storia della diaspora afro-brasiliana nella regione amazzonica, un’altra sui diversi aspetti dell’Islam su scala mondiale e un’altra ancora sulle tradizioni teatrali del sud-est asiatico. In programma vi è anche una mostra temporanea dei bronzi del Benin che la Germania si è impegnata a restituire alla Nigeria. Durante il periodo estivo il museo non va in vacanza: sono in programma per l’estate spettacoli di danza, proiezioni di film, concerti e conferenze, nonché un festival all’aperto nel cortile dello Schlüterhof.

Leggi anche: 10 luoghi UNESCO in Germania da visitare assolutamente

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Facciata del Forum Humboldt di Berlino, Unsplash, CC0, https://unsplash.com/photos/010Yr3_oMn4

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *