Gnomi nei giardini, una tradizione tedesca dal 1800 ispirata dall’Antica Roma

La tradizione degli gnomi da giardino ha avuto origine in Germania nel 1800 – ecco come si sono diffusi

Gli gnomi da giardino sono figure ornamentali note ormai in tutto il mondo. Considerati come portatori di fortuna nella tradizione folcloristica, gli gnomi erano molto popolari nelle fiabe tedesche, dove venivano descritti come vecchi omini alla guardia di tesori sepolti. I primi nani da giardino furono prodotti in Germania all’inizio del 1800 ed erano fatti di argilla. Successivamente si diffusero in tutta Europa grazie all’esploratore inglese Sir Charles Isham, il quale nel 1847 ne portò una ventina con sé in Inghilterra. Da quel momento acquisirono sempre più popolarità. In realtà, già nell’antica Roma era abitudine collocare sculture e monumenti nei giardini. Si riteneva infatti che questi portassero fortuna e proteggessero dagli spiriti maligni.

I grandi produttori di gnomi da giardino

Tradizionalmente, le statuette raffigurano nani maschi che indossano cappelli a punta rossi. La produzione di massa di gnomi da giardino iniziò negli anni ’70 dell’800 in Germania. Il primo produttore di queste figure ornamentali sarebbe stato Philipp Griebel, sebbene questa informazione sia contestata da alcuni. C’è infatti chi attribuisce la paternità dei nanetti ad August Heissner, che nel 1872 iniziò a produrre i suoi gnomi a Gräfenroda, in Turingia. Le sue creazioni erano note per essere di particolare pregio. Nella maggior parte dei casi, oggi i nani da giardino sono prodotti in serie e possono essere acquistati a buon mercato nei negozi di giardinaggio.

Il Congresso Internazionale degli Gnomi da Giardino

Per alcune persone i nani da giardino rappresentano un affare serio. Nel 2002 a Chemnitz si è tenuto il primo Congresso Internazionale degli Gnomi da Giardino. Tra i vari punti affrontati, si è discusso sulla legittimità degli gnomi da giardino femmine, riuscendo alla fine a far approvare le cosiddette “gnomette”. Inoltre, il Congresso ha fornito “sostegno legale” agli gnomi, garantendo che non venissero esposti alle intemperie durante la notte. I membri dell’Associazione internazionale per la protezione dei nani da giardino hanno pure richiesto che ai giardinieri venisse rilasciata una licenza per tosaerba, in modo tale da garantire la sicurezza delle statuette.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Foto: ©Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *