Berlino, incendio in casa di riposo: un morto e 14 feriti

Berlino-Kladow: scoppia un incendio in una casa di riposo. Si contano 15 feriti e un morto.

Nella giornata di martedì 19 Gennaio 2021, si è verificato un incendio nella casa di riposo di Lanzendorfer Weg a Kladow. Intorno alle 17:15 i vigili del fuoco sono stati avvertiti da una chiamata da parte di una infermiera. Al loro arrivo la situazione era già molto grave: la stanza al primo piano di un uomo era già in fiamme. Il conteggio per ora riporta 15 persone ferite, tra personale e pazienti, e un uomo deceduto. Inizialmente gli investigatori hanno avuto difficoltà a risalire all’identità di quest’ultimo in quanto è stato trovato con il corpo completamente carbonizzato.

I residenti hanno avuto difficoltà a lasciare l’edificio

Secondo quanto riportato dai vigili del fuoco, il fumo era talmente denso da ostacolare l’uscita dall’edificio ad alcuni pazienti gravi o che erano sotto cure specifiche. Le infermiere si sono comportate molto bene e hanno aiutato i pazienti più anziani o con difficoltà motorie. L’edificio a due piani, che contava 31 residenti e 148 posti, è stato completamente evacuato e spento dai 140 vigili del fuoco in carica. I feriti sono stati trasportati in vari ospedali mentre in quanto all’uomo deceduto, l’identificazione è stata affidata all’Ufficio di polizia criminale di Stato responsabile delle morti sconosciute.

Alcuni dei residenti erano positivi al Covid-19

Come se non bastasse, i vigili hanno affermato che tra i residenti alcuni erano risultati positivi al Covid-19. Eppure questo non gli ha impedito di svolgere il proprio lavoro. Di fatti un portavoce ha dichiarato che in un momento storico come quello che stiamo vivendo, questa è un’ulteriore sfida per i servizi di emergenza, ma che riescono a gestirla bene. Continuano nel frattempo le indagini per chiarire le cause dell’incendio.

 

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: da pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *