https://vimeo.com/488160185

Un libro racconta i club di Berlino, Napoli, Nairobi e altre 7 città in Europa e Africa dal ’60 ad oggi

Un nuovo progetto a cura del Goethe Institut di Nairobi racconta la storia del clubbing in 10 città europee e africane

Il progetto si chiama “Ten Cities” ed è nato a Nairobi a cura del Goethe Institut e del suo direttore Johannes Hossfeld. Ten Cities si pone l’obbiettivo di ripercorrere la storia e il significato sociale dei club in dieci città europee ed africane. Gli albori del progetto risalgono al 2012. Attraverso la collaborazione di diversi curatori locali, sono stati selezionati più di cinquanta produttori di club music, DJ e musicisti dei dieci centri urbani per produrre musica elettronica. Da questa collaborazione è poi nata una compilation con 19 tracce, pubblicata nel 2014 dall’etichetta britannica Soundway Records. Da allora, ha preso forma anche il libro dedicato al progetto. La pubblicazione è stata curata dalla casa editrice Spector Books e racconta la storia della club music a Nairobi, Il Cairo, Kiev, Johannesburg, Berlino, Napoli, Luanda, Lagos, Bristol e Lisbona dal 1960 al marzo 2020. Si tratta di una raccolta di 21 saggi di giornalisti musicali, DJ e attivisti di club che esplorano la vita notturna attraverso diverse prospettive culturali. Il libro presenta i club come “laboratori notturni”, testimonianze di modi di vivere differenti ma accomunati dall’energia vitale che solo la musica è in grado di trasmettere. Ten Cities articola la presentazione di ciascuna città attraverso due saggi: il primo dedicato a “Spazi e Musica”, racconta la storia della musica e delle sue sottoculture; la seconda parte, intitolata “Spazi e Politica”, approfondisce la teoria sociale e politica dietro ad ogni club. Ciascun saggio è accompagnato da numerose immagini, frutto del lavoro di esperti fotografi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spector Books Leipzig (@spectorbooks)

Ten Cities si distingue da altri libri dedicati allo stesso tema per la profonda analisi antropologica che dedica alla club culture

Ten Cities si differenzia da altri libri dedicati alla club culture per la profonda analisi antropologica dedicata a ciascuna città. La raccolta di saggi si presenta infatti come un’ analisi del desiderio che gli esseri umani hanno sempre avuto di riunirsi, di creare spazi di comunità dove poter muovere i loro corpi accompagnanti dalla musica. Il messaggio che Ten Cities vuole trasmettere potrebbe riassumersi così: il bisogno di ballare è uno dei nostri impulsi primari. Indipendentemente dal luogo o dal contesto economico, le persone troveranno sempre un modo per sfogare questo impulso. Secondo Wmagazine, l’atmosfera e la comunità di qualsiasi club sono sempre intrinsecamente legate al bisogno di muoversi e al desiderio umano di sentirsi liberi. Ten Cities ci ricorda che la vita notturna potrebbe essere associata principalmente ad uno stato d’animo. Florian Sievers, co-editor del libro assieme a Joyce Nyairo, insiste sul fatto che “la notte è un momento di immaginazione, di possibilità di pensarsi qualcun altro, allontanandosi dalle distrazioni della vita quotidiana”.

Il libro è dotato di un design funzionale ed innovativo, in grado di presentare tutte e 10 le città allo stesso modo

La grafica del libro è stata curata dal designer Adriaan Van Leuven. Il suo obiettivo era quello di progettare e presentare tutte e dieci le città allo stesso modo poiché, come lui stesso rivela a It’s Nice That: “questo è lo scopo dell’intero progetto”. E ancora: “se ad una famosa capitale di club come Berlino, ad esempio, fosse stato dedicato un capitolo più ampio, sarebbe stato inappropriato”. A tal scopo, ha proceduto impostando un sistema tipografico che si adattasse ad ogni saggio in modo che ciascuno fosse distribuito sullo stesso numero di pagine.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Spector Books Leipzig (@spectorbooks)

In un periodo come quello che stiamo vivendo, pensare al riunirsi di tante persone in un unico spazio è visto come un ricordo lontano

La pandemia di Covid-19 ha colpito duramente il settore dei club e della vita notturna. In un un periodo come quello che stiamo vivendo in cui nessuno può riunirsi liberamente, Ten Cities si pone come messaggio stimolante e allo stesso tempo come ricordo nostalgico di quando si era liberi di frequentare spazi affollati senza paura.

 

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: screenshot da Vimeo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *