Berlinale, il programma: film su Lucio Dalla e debutto di Daniel Brühl alla regia

Annunciate tutte le pellicole della sezione Competition e Special della 71esima edizione della Berlinale

Sono stati annunciati tutti i film che si sfideranno per vincere l’ambito Orso d’Oro alla prossima edizione della Berlinale, oltre alle pellicole che verranno proiettate nella sezione Special. La giuria internazionale che giudicherà i film della sezione Competition sarà composta interamente da registi che, nelle edizioni precedenti, si sono aggiudicati l’Orso d’Oro. Tra di loro anche l’italiano Gianfranco Rosi, vincitore della Berlinale nel 2016 con il documentario Fuocoammare. Tra le altre pellicole presentate nella sezione Competition anche il debutto da regista dell’attore Daniel Brühl, l’attore ispano-tedesco protagonista di Goodbye Lenin e numerose pellicole hollywoodiane come Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino o Captain America: Civil War. Nella sezione Special, da segnalare il documentario di Pietro Marcello – regista di Martin Eden – dedicato al cantautore italiano Lucio Dalla, intitolato Per Lucio. La pellicola di Marcello è l’unica produzione italiana nelle due sezioni. Sempre nella sezione Special da segnalare la presenza di pellicole interpretate da numerose star internazionali come, ad esempio, Michael Caine, Michelle Pfeiffer, Benedict Cumberbatch, Jodie Foster e un documentario dedicato alla diva del soul Tina Turner.

Le pellicole della sezione Competition della Berlinale

Albatros (Drift Away)
Francia
Regia di Xavier Beauvois
Con Jérémie Renier, Marie-Julie Maille, Victor Belmondo
Anteprima Mondiale

Babardeală cu buclucsau porno balamuc (Bad Luck Banging or Loony Porn)
Romania / Lussemburgo / Croazia / Repubblica Ceca
Regia di Radu Jude
Con Katia Pascariu, Claudia Ieremia, Olimpia Mălai
Anteprima Mondiale

Fabian oder Der Gang vor die Hunde (Fabian – Going to the Dogs)
Germania
Regia di Dominik Graf
Con Tom Schilling, Saskia Rosendahl, Albrecht Schuch
Anteprima Monidale

Ghasideyeh gave sefid (Ballad of a White Cow)
Iran / Francia
Regia di Behtash Sanaeeha, Maryam Moghaddam
Con Maryam Moghaddam, Alireza Sanifar
Anteprima Mondiale

Guzen to sozo (Wheel of Fortune and Fantasy)
Giappone
Regia di Ryusuke Hamaguchi
Con Kotone Furukawa, Kiyohiko Shibukawa, Fusako Urabe
Anteprima Mondiale

Herr Bachmann und seine Klasse (Mr Bachmann and His Class)
Germania
Regia di Maria Speth
Con Dieter Bachmann and pupils of class 6b
Anteprima Mondiale

Ich bin dein Mensch (I’m Your Man)
Germania
Regia di Maria Schrader
Con Maren Eggert, Dan Stevens, Sandra Hüller
Anteprima Mondiale

Inteurodeoksyeon (Introduction)
Corea del Sud
Regia di Hong Sangsoo
Con Shin Seokho, Park Miso, Kim Minhee
Anteprima Mondiale

Memory Box
Francia / Libano / Canada / Qatar
Regia di Joana Hadjithomas, Khalil Joreige
Con Rim Turki, Manal Issa, Paloma Vauthier
Anteprima Mondiale

Nebenan (Next Door)
Germania
Regia di Daniel Brühl
Con Daniel Brühl, Peter Kurth
Anteprima Mondiale

Petite Maman
Francia
Regia di Céline Sciamma
Con Joséphine Sanz, Gabrielle Sanz, Nina Meurisse
Anteprima Mondiale

Ras vkhedavt, rodesac cas vukurebt? (What Do We See When We Look at the Sky?)
Germania / Georgia
Regia di Alexandre Koberidze
Con Ani Karseladze, Giorgi Bochorishvili, Vakhtang Fanchulidze
Anteprima Mondiale

Rengeteg – mindenhol látlak (Forest – I See You Everywhere)
Ungheria
Regia di Bence Fliegauf
Con Laura Podlovics, István Lénárt, Lilla Kizlinger, Zsolt Végh, László Cziffer, Juli Jakab, Ági Gubík
Anteprima Mondiale

Természetes fény (Natural Light)
Ungheria / Lettonia / Francia / Germania
Regia di Dénes Nagy
Con Ferenc Szabó, Tamás Garbacz, László Bajkó
Anteprima Mondiale

Una Película de Policías (A Cop Movie)
Messico
Regia di Alonso Ruizpalacios
Con Mónica Del Carmen, Raúl Briones
Anteprima Mondiale

Le pellicole della sezione Berlinale Special

Best Sellers
Canada / Regno Unito
Regia di Lina Roessler
Con Michael Caine, Aubrey Plaza

Courage
Germania
Regia di Aliaksei Paluyan
Con Maryna Yakubovich, Pavel Haradnizky, Denis Tarasenka
Anteprima Mondiale

French Exit
Canada / Irlanda
Regia di Azazel Jacobs
Con Michelle Pfeiffer, Lucas Hedges, Valerie Mahaffey, Imogen Poots

Je suis Karl
Germania / Repubblica Ceca
Regia di Christian Schwochow
Con Luna Wedler, Jannis Niewöhner, Milan Peschel
Anteprima Mondiale

Language Lessons
USA
Regia di Natalie Morales
Con Natalie Morales, Mark Duplass, Desean Terry
Anteprima Mondiale

Limbo
Hong Kong/ Cina
Regia di Cheang Soi
Con Lam Ka Tung, Liu Cya, Lee Mason, Hiroyuki Ikeuchi
Anteprima Mondiale

The Mauritanian
Regno Unito
Regia di Kevin Macdonald
Con Jodie Foster, Tahar Rahim, Shailene Woodley, Benedict Cumberbatch

Per Lucio (For Lucio)
Italia
Regia di Pietro Marcello
Anteprima Mondiale

Tides
Germania / Svizzera
Regia di Tim Fehlbaum
Con Nora Arnezedar, Iain Glen, Sarah-Sofie Boussnina
Anteprima Mondiale

Tina
USA
Regia di Dan Lindsay, T. J. Martin
Con Tina Turner, Angela Bassett, Oprah Winfrey, Katori Hall
Anteprima Mondiale

Wer wir waren (Who We Were)
Germania
Regia di Marc Bauder
Con Alexander Gerst, Sylvia Erle, Dennis Snower, Matthieu Ricard
Anteprima Mondiale

Le parole di Carlo Chatrian, direttore artistico della Berlinale

Con un post sul suo profilo Facebook, Carlo Chatrian ha voluto commentare la Berlinale di quest’anno. “Vi aspettiamo tutti per vedere le pellicole e vorrei condividere con voi alcune parole riguardo alla Berlinale di quest’anno. Se la Berlinale offre un’immagine del cinema così com’è e come sarà, possiamo dire che lo sconvolgimento provocato dagli eventi del 2020 ha portato i registi a sfruttare al meglio questa opportunità e creare film profondamente personali. La competizione di quest’anno è meno ricca per quanto riguarda i numeri ma sarà molto densa per quanto riguarda i contenuti. Dei 15 film in competizione, la maggior parte proviene da artisti che sono già stati al festival e le tematiche affrontate nelle pellicole saranno molto ampie e di una certa rilevanza. Ogni opera mostra come questo sia il momento in cui mettere in discussione i nostri principi e vedere quali di essi hanno senso e quali no. Sia nella sfera individuale che nella società, ieri come oggi, questi film sono una chiave attraverso la quale il presente può essere letto e, si spera, rimodellato”.

Come si svolgerà la Berlinale 2021

«A causa della situazione causata dalla pandemia, la 71esima Berlinale si svilupperà quest’anno con un differente format grazie al quale siamo in grado di coinvolgere sia l’industria cinematografica che il pubblico» hanno scritto gli organizzatori in un comunicato stampa diffuso a fine dicembre. Nello specifico, vi sarà una prima parte che si svolgerà completamente online dall’1 al 5 marzo e che sarà dedicata per lo più al mercato cinematografico e alla stampa. Inoltre, la giuria internazionale visionerà tutti i film e decreterà i vincitori del Festival. La seconda parte, che si svolgerà dal 9 al 20  giugno, sarà tutta dedicata al pubblico cinefilo, con numerose proiezioni sia nelle sale cinematografiche che open-air. In questa occasione verranno presentate le pellicole che si sono aggiudicate i premi, oltre che una selezione di altri film. «C’è un grande desiderio, da parte di tutti, di incontrarsi faccia a faccia» ha dichiarato Mariette Rissenbeek, direttore esecutivo della Berlinale

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Berlinale Copyright Rainier Brunet-Guilly CC BY-SA 3.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *