A Monaco una grande mostra dedicata alla Marvel

60 anni della Marvel: una mostra all’Amerikahaus di Monaco ci porta a rivivere le avventure dei più famosi supereroi

Arriva in Germania la nuova emozionante mostra su una delle più note case di fumetti al mondo. Dall’1 giugno al 30 settembre «60 Jahre Marvel Comics Universe» (60 anni dell’Universo dei Fumetti Marvel) porterà i visitatori a ripercorrere le avventure dei supereroi e dei loro creatori. Ma anche della casa editrice, che compie 60 anni. Era infatti il 1961 quando l’americana Timely Comics, nelle cui stanze hanno preso vita eroi come Captain America, cambiò veste, dando inizio a quello che da lì a poco sarebbe stato l’impero dei fumetti Marvel. Era il 1961 quando Stan Lee come sceneggiatore e Jack Kirby in qualità di fumettista collaborarono alla creazione dei Fantastici Quattro. All’Amerikahaus di Monaco è possibile vedere le visionarie creazioni di Steve Ditko e John Buscema. Loro, e tanti altri, sono gli artisti in mostra, con 180 tavole originali.

Fumetti: messaggeri dello zeitgeist della rispettiva generazione

Il curatore Michael Kompa concentra l’attenzione su opere in bianco e nero. I disegni a matita e inchiostro di Spider-Man, Hulk e Black Panther parlano di imprese leggendarie, in cui il riflesso sociale e politico non è mai da sottovalutare. Infatti, “non è raro per i fumetti funzionare da messaggeri di progressivi sviluppi sociali e politici, denunciare le ingiustizie e trasmettere il sottile – a volte sottile, a volte brutale – zeitgeist della rispettiva generazione”, si legge nel testo di lancio della mostra. Così in una copertina del 1966 Black Panther, il primo supereroe nero, si libera dagli adepti del Ku Klux Klan. In un’altra del 1974, Captain America lascia la scena in segno di protesta per lo scandalo del Watergate. Con l’uniforme a stelle e strisce abbandonata sul pavimento, dice che rinuncerà per sempre alla sua identità americana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Amerikahaus (@amerikahaus)

Da Stan Lee a Hollywood: un successo senza tempo

Gli amanti dei fumetti potranno vedere l’aurea di Stan Lee, lui stesso supereroe e autore stellare. Potranno scoprire le diverse facce della Marvel: la Golden Age dei fumetti, quando nacquero i supereroi più famosi della storia, il periodo tormentato della guerra, la grande ripresa negli anni ’60, i fumetti sempre più elaborati e da collezione degli anni ’80. La seconda vita della casa editrice nel 1996, quando al fallimento seguì la rinascita, con la cessione dei diritti ai grandi studios cinematografici. Le produzioni hollywoodiane hanno portato X-Men, gli Avengers e Spider-Man sugli schermi di tutto il mondo. Dal fumetto al cinema, dai primi eroi alle ultime elaborazioni, quella della Marvel è una storia di grande successo da non perdersi.

Amerikahaus

Karolinenplatz 3 80333 Munich

Orari:

Dal lunedì al venerdì: 4 p.m. – 8 p.m.

Sabato e domenica: 10 a.m. – 6 p.m.

Tel. 089 55 25 37-0

info@amerikahaus.de

Sito

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Hulk da Pixabay, Cco Ribastank

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *