A Berlino ora i biglietti a bordo si pagano con la carta di credito e il video della BVG è geniale

La BVG annuncia che adesso i biglietti a bordo del bus possono essere pagati con la carta di credito. L’annuncio viene fatto attraverso uno spot davvero divertente e originale

Fino a questo momento, sugli autobus della BGV era possibile acquistare i biglietti solo tramite contanti. All’inizio del mese scorso l’azienda aveva introdotto un metodo alternativo per cercare di offrire un servizio contactless e adesso ha introdotto ufficialmente il pagamento attraverso l’uso della carta di credito. A divulgare questa informazione è uno spot pubblicitario della durata di 60 secondi, divertente e accattivante. Ad annunciare la novità nel video pubblicitario sono vari zaini,  portafogli e tasche parlanti, che rappresentano simbolicamente i berlinesi: dalla ragazza punk di Kreuzberg, al rapper di strada di Neukölln, fino alla mamma salutista di Mitte. Questi oggetti animati cantano una cover di una celebre canzone degli anni 80 di Peter Schilling, “Völlig losgelöst”, che significa “Totalmente distaccato”.

La BVG spiega l’idea alla base di questo spot

Christine Wolburg, responsabile vendite e marketing della BVG, e Myles Lord, direttore creativo di Serviceplan Campaign Berlin (compagnia che fa parte di un pool di agenzie della BVG dal 2017), spiegano che con questo spot l’azienda vuole celebrare i lati positivi del contactless, in modo creativo e divertente. Il messaggio che vogliono comunicare è quello di essere completamente liberi dall’uso della moneta anche su questo mezzo pubblico. Per farlo si sono serviti della famosa canzone di Peter Schilling, “Völlig losgelöst”. Tutti i membri del team che hanno preso parte allo studio e alla realizzazione di questa pubblicità sono entusiasti per il risultato finale. I creator hanno già dimostrato in passato le loro ottime capacità, ricevendo diversi premi tra cui  quello ricevuto ai Cannes Lions nel 2019 per il  Women’s Ticket, realizzato in occasione dell’Equal Pay Day.

Nel mese scorso, la BVG aveva provato a introdurre una carta che potesse sostituire i contanti

BVG aveva lanciato questo nuovo prodotto all’inizio del mese di Ottobre. Era una carta prepagata e ricaricabile che fungeva da strumento di acquisto dei biglietti. Si trattava dunque di un metodo di pagamento elettronico, come quello di una normale carta di credito, utilizzabile sia all’interno degli autobus che nei centri clienti BVG. Non si trattava di una carta nominativa o personale. Lo scopo dunque era quello di sostituirla semplicemente ai contanti. Guarda qui l’articolo che abbiamo scritto in merito.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Screenshot da Youtube 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *